Associazione Iscritti a parlare

    

n. 19668   visite al   25.05.19
La guerra per conquistare
la BCE è già cominciata

24/5/19 - Stefano Cingolani - linkiesta.it
Avere figli in Italia:
una questione di BES

24/5/19 - Autori vari - neodemos.info

[Focus Europa]  -  Ventotto sono europee ventotto.
di Carlo Corridoni----- 25-05-2019
 
Ho comprato un padellino all'IKEA. Un padellino economicissimo ma che, in fatto di design e di materiali, pare il risultato di studi superiori. Dentro il package, ben confezionato, c'è un librino di avvertenze generiche scritto in una quarantina di lingue di tutto il mondo. VENTOTTO SONO EUROPEE VENTOTTO.
Per paradosso, solo l'inglese non sarebbe più una lingua 'europea'.
E pensare che domani voteranno con me milioni di persone che useranno come me un uguale padellino, leggendo quel librino in ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Non so come uscirne, ma credo di sapere come ci siamo entrati
di Alberto Galanti----- 24-05-2019
 
L'intervento di Sergio, dal titolo “Quando la coscienza sociale si eclissa …”, si apre con l’auspicio di un'azione politica capace di dare soluzioni pianificate, programmate e monitorate, ai problemi più urgenti di una società profondamente lacerata al suo interno. Insieme a questa azione di risanamento, si sottolinea la necessità di superare la guerra di posizione tra le varie frazioni sociali, ognuna ormai ridotta a perseguire ostinatamente solo un obiettivo: non cedere terreno alle alt ... (leggi tutto)

[Risorse da valorizzare]  -  Quando la coscienza sociale si eclissa...
di Sergio Poli----- 22-05-2019
 
A fronte della incidenza negativa delle sofferenze personali e sociali estremamente diffuse, capaci di produrre lacerazioni profonde, si auspica un’azione politica capace di vedere, giudicare ed agire, nelle diverse fasi in cui si declinano la gestione e l’operatività ordinarie: pianificazione, tempistica, responsabilità, azioni specifiche e mirate, monitoraggio e verifica dei risultati.

Inoltre, atteso che la forma è sostanza e perché l’albagia non sia la costante del non dialogo, deve radi ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Ci vorrebbe un governo ombra!
di Carlo Corridoni----- 21-05-2019
 
Anch'io non sono tranquillo se la sicurezza si sottintende, si circoscrive a quella solitamente affidata alle forze dell'ordine. Peggio ancora se, per incrementarla, pure questo tipo di 'sicurezza', mi si invita ad armarmi e a difendermi da me.
Nello stato democratico la sicurezza è soprattutto sociale, cioè quella più complicata ad ottenere, a conservare ed implementare.
La sicurezza della Previdenza sociale, del Servizio sanitario, la sicurezza del Lavoro e nel Lavoro, del Sistema giudiziar ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Domande di Sicurezza
di Raffaella Grasso----- 21-05-2019
 
Parola chiave di questi tempi è “Sicurezza”. Appannaggio, peraltro, di Salvini e su questo terreno (che ha segnato la vera sconfitta dei democratici) sarebbe bene non rincorrerlo.
Vorrei quindi che la parola “Sicurezza” fosse declinata in un modo più eccentrico. Sicurezza è sapere che ci sono le persone giuste al posto giusto. Sapere, ad esempio, che si sono scelti Calenda e Gualtieri come rappresentanti italiani in Europa mi dà sicurezza. Non riesco però ad andare oltre… e il 27 maggio è alle ... (leggi tutto)

[Realtà romana]  -  Bravo Diego Bianchi!
di Carlo Corridoni----- 18-05-2019
 
A questi stomaci di ferro, che buttano giù tutto, non è stato difficile per Zoro propinare il documentario del fortino di Santa Croce in Gerusalemme, recentemente beneficato dall'Elemosiniere a spese della comunità.
Non mi va proprio giù che di quel fatto già non si parli più a meno di una settimana dagli eventi. La complessità delle questione meriterebbe molti approfondimenti e altrettanti esami: sul piano umano, giuridico, morale ed economico - per dirne solo quattro.
Sìmmappoi c'è Casapaund ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Primum vivere deinde philosophari
di Alberto Galanti----- 15-05-2019
 
“Ma gli inviti a pubblici confronti nella nostra sede rivolti a Gualtieri e Gentiloni, entrambi del PD, come si giustificano? La nostra associazione non ha sempre evitato di essere collaterale ad un partito? Perché questo cambiamento proprio nel corso di una campagna elettorale importantissima?”.
Queste domande che si saranno poste alcuni soci, me le sono rivolte anch’io e mi sono dato la risposta che ora provo a scrivere:
Nell’atto costitutivo dell’associazione 'iscritti a ... (leggi tutto)

[Realtà romana]  -  Mi urta che per far del bene si debba far del male.
di Carlo Corridoni----- 14-05-2019
 
Cari iscritti a parlare.
Domenica sera avevo messo su questo sito qualche considerazione sul beau geste dell'Elemosiniere; con lo stile dello sfottò, partivo dalla palese contraddizione di esso col fondamento 'Date a Cesare quel ch'è di Cesare' e concludevo con le parole del Marchese del Grillo: 'Perché io so' io e vvoi nun sete ... gnente!'
Ovviamente, dato il periodo fiscale, facevo un'escursione su quel mio otto per mille che recentemente avevo conferito nelle competenze dell'Elemosiniere m ... (leggi tutto)

[Realtà romana]  -  Trovare le parole.
di Carlo Corridoni----- 08-05-2019
 
Per un iscritto a parlare non dovrebbe essere difficile trovare le parole, sia pure per descrivere il male di Roma. Un male che è il nostro dolore ma che potrebbe essere - potrebbe - lo stesso male che sta dentro di noi.
Vi chiedo: i fatti di Torre Maura e di Casal Bruciato potrebbero riprodursi, mettiamo, a Primavalle, al Trionfale?
Parlavamo con Rosy Ciardullo di quartieri inizialmente popolari, come la Garbatella, Testaccio e lo stesso Trionfale, che nel tempo hanno consentito ai loro abita ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Pubblicità progresso
di Alberto Galanti----- 05-05-2019
 
Esterno giorno - Piazza affollata - folla vociante

“Chimica!” grida uno con lo sguardo feroce. “Fisica!” replica un’altra con la bava alla bocca. “A mozzichi” rilancia un trucido con una svastica sulla nuca. “Sìììììì - grida la folla esaltata - a mozzichi, a mozzichi”.
Un tizio un po’ defilato, con lo sguardo di chi la sa lunga, rotea con la mano una catena e chiede con flemmatica perfidia: “Se po’ fa. Ma… chi è che mozzica? … Salvini … o Di Maio? … ‘o capite da voi che nun è la stes ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Novantotto anni, ma non li dimostra.
di Carlo Corridoni----- 05-05-2019
 
Parlo di Edgar Morin.
Parlo ancora della testa ben fatta e non della testa ben piena. Parlo della Scuola di come la vorremmo tutti (o quasi): bambini e genitori, vecchi e figli, cittadini lavoratori: tutti.
La bell'età del grande sociologo già suggerisce come la qualità dell'istruzione non sia una novità. E neanche varrebbe la pena ripetere quanto poco conti sapere molte cose rispetto al saperle bene.
Però torno ugualmente sull'argomento delle trentatré ore l'anno attribuite ad un insegnamen ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Dica trentatré!
di Carlo Corridoni----- 03-05-2019
 
Parlano di scuola? Di scuola non ancora ma, intanto, discettano di educazione e di disciplina. Di educazione 'civica' - ci mancherebbe! - e di 'disciplina': non la disciplinarità degli apprendimenti ma quella dei richiami e degli ammonimenti. Sicché il governo gialloverde di grazia e giustizia risparmia ai bimbi le annotazioni sul comportamento ma richiama i più grandicelli alla beneducazione in fatto di osservanze istituzionali.
Che già esista un insegnamento denominato - per esempio, negli i ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Michele Santoro ha un progetto per L'Unità
di Alberto Galanti----- 29-04-2019
 
Per tanti anni L’Unità l’ho comprata, letta, diffusa, amata. Perfino da ragazzino avevo un rapporto familiare con questo giornale. Con i miei amici andavamo a via Giannone sapendo che lo avremmo trovato nelle bacheche appese fuori della storica sede del PCI e avremmo saputo, leggendoli nella pagina dei cinema (distinti in prima, seconda, terza visione e parrocchiali), quali film “facevano” nel quartiere. “Rega’, annamo a véde che firme fanno” era la frase da cui partiva la spedizione. 58 anni ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  e il sindacato scuola invece sì, lo batte un colpo
di Carlo Mari----- 26-04-2019
 
E il sindacato invece sì, cara Rosy, lo batte un colpo, eccome.
Ma che brutto colpo. Orrendo, in verità.
Proclamato sciopero generale della scuola per il 17 maggio 2019. Revocato lo sciopero dopo incontro del 24 aprile 2019 dei sindacati scuola con il governo, al termine di un’eroica riunione conclusasi all’alba, con i nostri prodi cavalieri stanchi ma felici, come celebrano i media con enfasi pari a quella seguita alla battaglia di Leonida alle Termopili.
Trattativa di grande profilo sin ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Il PD non batte un colpo
di Rosy Ciardullo----- 24-04-2019
 
Sono sempre più colpita ed ancor più preoccupata per l'assenza non dico di proposte ma almeno di qualche reazione di fronte all'azione politica sconclusionata dei dioscuri al governo. Fatto, nelle ultime ore, di comparse e scomparse tra televisione e Parlamento senza sentirsi incalzati minimamente da un'opposizione che faccia la sua parte. Eppure ci sarebbero steppe e praterie da percorrere con azioni, osservazioni immediate, che con un'adeguata comunicazione potrebbero raggiungere almeno que ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  E che, so' Pasquale io?
di Carlo Mari----- 18-04-2019
 
Caro Stefano, il tuo riferimento alla gag di Totò calza a pennello. “E che, so Pasquale io”?
Ma sì, facciamoli provare! E magari riprovare. In fondo quelli di prima hanno lasciato macerie! Ingenuità, menefreghismo, rassegnazione? Ti domandi. Quale la molla che fa votare e rivotare chi sta dando prova indecente e disastrosa di sé, a Roma, come in Italia?
Altro che macerie trovate. Questi le macerie le “costruiscono” sapientemente e le predispongono in modo tale che dureranno per molto e mol ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Pasquale e il DEF
di Stefano Minghetti----- 18-04-2019
 
A leggere gli articoli di stampa che illustrano il DEF da poco varato dal governo giallo-verde vengono i brividi. Il governo promette di tagliare le tasse, alzare le spese e far diminuire il debito pubblico. Inoltre, tanto per largheggiare lo stato si accolla pure i debiti del Comune di Roma.
Da dove dovrebbero arrivano i soldi? Mistero. Non appena il ministro Tria, si è azzardato a dire che, in assenza di altre misure, il prossimo anno aumenterà l’Iva, subito i “gemelli del deficit” Di Maio e ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  L'incendio di Notre Dame come l'alluvione di Firenze
di Alberto Galanti----- 16-04-2019
 
E' facile fare nostre, adattandole, le parole di Macron:
«Notre-Dame di Parigi è la nostra storia, la nostra letteratura.... È la cattedrale di tutti i francesi gli europei, anche di quelli che non ci sono mai andati. Questa storia è la nostra.»
... (visualizza tutto)

[Politica interna]  -  PD, Roma, Marino
di Rodolfo Lichtner----- 09-04-2019
 
Ho messo il seguente messaggio sui siti del PD nazionale e di Roma e di Zingaretti: 'Dopo tanti anni, nessuno ci ha mai detto per quale motivo il PD ha fatto dimettere Marino, lasciando il posto di sindaco a Raggi; né per quale motivo Veltroni si è dimesso da sindaco di Roma, lasciando il posto ad Alemanno. Uno si domanda perché votiamo per il PD, se poi gli eletti si dimettono e lasciano il posto all'opposizione.'

Potrei aggiungere che ho votato due volte per Renzi alle primarie, e poi l'ha ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Cosa c'è che non va nella storia della scimmia?
di Rodolfo Lichtner----- 09-04-2019
 
Non sono per niente d'accordo con l'intervento del sig. Corridoni che demolisce il programma televisivo del geologo Tozzi.
Non ho ascoltato in TV la frase che egli ha criticato, ma non mi sembra affatto sbagliata.
Certo che l'uomo deriva da una scimmia, non c'è alcun dubbio. Non da una delle specie di scimmie oggi esistenti, ma certo da una specie che, prima che esistessero gli ominini (o ominidi) non può classificarsi che come una delle specie di primati (scimmie).
Certo che l'uomo ha scisso ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Programma per il resto della vita
di Rodolfo Lichtner----- 08-04-2019
 
Ogni giorno sia memorabile e ogni conversazione interessante. ... (visualizza tutto)

[Salute]  -  La lotta per la memoria
di Rodolfo Lichtner----- 08-04-2019
 
Ho scoperto che la lotta contro le dimenticanze (la lotta contro i vuoti della memoria) può diventare una specie di sport, in cui io e lei (la dimenticanza) ci sfidiamo per vedere chi vince. Come giocare a dadi, a volte si vince e a volte si perde. Questo mi stimola a trovare tutti gli stratagemmi per vincere ciascuna delle centinaia di sfide che si svolgono nella giornata. Non con l'angoscia di chi si sente preda di un nemico invincibile, ma con lo stimolo a gareggiare ogni giorno e ad ogni ora ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  la storia e la nausea
di Carlo Mari----- 04-04-2019
 
Forse un giorno, auspicabilmente non troppo lontano nel tempo, qualcuno scriverà la storia
del ruolo che ha avuto la gogna mediatica (e ci limitiamo a definirla così) nelle vicende politiche dell’Italia di questo ultimo decennio del Duemila. La storia di chi ha cambiato le sorti della stagione politica italiana cavalcando scientificamente una comunicazione violenta, manipolatoria, falsificante, che ha abbattuto personalità, persone, esperienze politiche, culturali ed umane di vario tipo e seg ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Zingaretti vuole provarci
di Rosy Ciardullo----- 23-03-2019
 

Nel panorama politico della sinistra, l'elezione a segretario di Zingaretti con una vittoria piena, è già un evento. Il suo progetto più che unitario è unificatore di un vasto mondo che, in questi anni, si è disperso in rivoli. Quasi orfano di riferimenti da sentirsi residuale. Molti hanno battuto in ritirata dalle urne, altri hanno preferito i partiti degli slogans facili.
Il nuovo segretario non è un rottamatore. Piuttosto un soggetto politico che vuole guardare avanti proponendo un'alte ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Quel che sarà
di Giuseppe Izzo----- 23-03-2019
 
L’inesorabile declino del Movimento 5 stelle e la chiusura del ciclo renziano alla guida del PD, possono delineare nuovi scenari a partire già all’indomani della fondamentale tornata elettorale di fine maggio.
Preliminarmente bisogna dare atto a chi, un anno fa, chiuse con nettezza la porta a un accordo di governo con i grillini. Se oggi si assiste a un’implosione del movimento si deve riconoscere la giustezza di tale scelta.
I barbari bisogna combatterli; non possono essere ammesse mediazi ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  vogliamo essere ancora e sempre studenti
di Carlo Mari----- 21-03-2019
 
Cara Raffaella, cosa ne pensiamo? Sono con Te, parola per parola.
L’aggettivo che connota la nostra Associazione (culturale) lo abbiamo scelto e lo abbiamo voluto, fortemente. E’ quello il nostro habitat: la voglia, la ambizione, la ricerca di idee, di apertura, di scambio. E sì, per muovere e direzionare il cambiamento. Ognuno per quello che può. Ma per se stesso certamente può tanto. Ed è già tanto.
Un habitat “gravido di futuro e carico di passato”. Quello che siamo stati, quello che sia ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Proposta per gli iscritti a parlare
di Raffaella Grasso----- 21-03-2019
 
Facciamo parte di un’Associazione culturale e posso testimoniare di essere molto presa dall’aggettivo che la connota, considerando il clima culturale l’ambito più idoneo a mettere in circolo nuove idee, a movimentare e direzionare il cambiamento.
Avverto altresì, proprio nella complessità dell’attuale contesto storico, la spinta a cercare di conferire un contributo più marcatamente politico, atteso peraltro che la nostra biografia è connotata almeno da larghe esperienze.
Mi faccio portatric ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Sul PD che verrà
di Sergio Poli----- 19-03-2019
 
Il primo banco di prova strategico è costituito dalle elezioni europee. Concentriamoci quindi su questo tema con un approccio che vada in discontinuità con le chiacchiere correnti del residuale ‘politichese’ e del manierismo da talk-show.

Giovani come protagonisti e destinatari: contemperare sogno e dati di realtà. Indispensabile chiarir loro cosa ci “guadagnano” da una Europa rinnovata e coesa e, per contro, cosa “perderebbero”.
E’ appena il caso di ricordare – con esempi concreti – che il ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Proposta relativa all'incontro previsto con Carlo Calenda
di Sergio Poli----- 19-03-2019
 
In riferimento all’incontro già concordato con Carlo Calenda desideriamo rendere esplicito il nostro punto di vista.
Considerato che il tempo dedicato all’evento sarà di circa due ore, di cui indicativamente una dovrebbe essere sull’approfondimento dei temi e l’altra di dibattito, ci sembra essere superflua la figura di qualsiasi giornalista, in quanto preclusiva o interferente nel dibattito stesso.
Perché dovremmo essere surrogati piuttosto che autonomi, spettatori piuttosto che protagonisti ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  L'istruzione nel Titolo V della Costituzione: le richieste delle regioni
di Maria Teresa Iannitto----- 05-03-2019
 
Carlo Mari ha ricordato lo scopo dell’associazione che è quello di approfondire, analizzare, confrontarsi. Gli appelli e le petizioni non hanno questa finalità: in genere chiedono un’adesione senza sfumature, né possibilità di interazione. La questione dell’autonomia regionale rafforzata non ha ancora un testo sul quale poter sviluppare un’analisi. Pare comunque che, relativamente all’istruzione, e in particolare sulla gestione del personale, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna abbiano posizio ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Preoccupazioni e voglia di capire
di Carlo Mari----- 05-03-2019
 
Di fronte a norme così complesse come quelle relative alle autonomie regionali, non si può non ribadire la ragione fondante della nostra Associazione: analizzare, dibattere, capire, esprimersi.

L’Autonomia regionale differenziata non può non sollevare un forte interesse dei cittadini, per le implicazioni sostanziali e strutturali che comporta: politico/istituzionali, economiche, sociali, culturali. Ma quello che ci sta preoccupando più di ogni altra cosa è la sensazione (solo sensazione?) c ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  No alla regionalizzazione del sistema di istruzione
di Tonino Pellegrino----- 05-03-2019
 
Considerando che l'associazione l'11 marzo discuterà del tema 'Autonomie regionali e principio di uguaglianza' segnalo, come utile contributo al dibattito preparatorio, il comunicato diffuso dall'Associazione Nazionale “Per la Scuola della Repubblica” (tel. 06 3337437; e-mail: scuolarep@tin.it; web: vedi link).


Le modifiche apportate nel 2001 alla nostra Carta Costituzionale con la riforma del Titolo V consentono a ciascuna Regione di negoziare particolari e specifich ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Piccolo quiz (senza premi, siamo pauperisti)
di Mara Gasbarrone----- 09-02-2019
 
“Non si può fare il Pd ZTL oppure il circolo Parioli. Bisogna saper parlare con gli operai”. Chi è l’autore della citazione, udita con le mie orecchie oggi pomeriggio? Leggendo su questo sito gli interventi degli officianti del “salmo responsoriale”, non vi sarebbero dubbi: quell’attrezzo novecentesco, eletto per sbaglio al Senato nelle liste del Pd, che risponde al nome di Mario Tronti. Cari amici, compagni, fratelli (scegliete voi, per me va bene tutto), resistete qualche riga e svelerò l’arca ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  DEMOCRAZIA
di Maria Tebano----- 08-02-2019
 
Ogni giorno assistiamo ad attacchi subdoli alla nostra democrazia da parte dei cinque stelle. Prima la proposta di referendum senza quorum: che bello dieci persone che si svegliano la mattina e decidono di abolire il parlamento o di destituire il presidente della repubblica! Ora la nuova proposta è di tagliare più di trecento deputati per risparmiare. Alcuni pensano che noi dovremmo essere d'accordo con questa proposta avendo votato a favore del referendum di dicembre 2016 che proponeva l'abol ... (leggi tutto)

[Cultura/Beni culturali]  -  Fammi partecipare al salmo responsoriale
di Carlo Mari----- 08-02-2019
 
Ti prego Carlo Corridoni, fammi partecipare al salmo responsoriale:
“la sinistra dei benestanti ha perduto il suo popolo”.
Mi sono riconosciuto nel ritratto che hai fatto nel tuo articolo. E ne sono uscito con un bisogno penitenziale irrefrenabile.
Pensa, da dieci anni ho un abbonamento capitalistico alla stagione sinfonica all’Auditorium. E scelgo per giunta il reazionario turno serale.
Ho visitato più volte la Galleria Borghese… e tante altre.
E nei mesi scorsi sono stato in gita a Ma ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Manifesto Calenda, un puntino di vista
di Raffaella Grasso----- 30-01-2019
 
Ho l’impressione che tutti i temi siano ormai letti dall’opinione pubblica e dall’attuale governo con le sole lenti dell’immigrazione, tanto per rispondere da un lato alla madre di tutte le paure e dall’altro alla necessità stringente di una campagna elettorale scandita da ossessivi 'mantra'.
Anche le tesi del Manifesto Calenda sono lette, propagate, piegate e strumentalizzate in quest’ottica. E’ un rischio.
E’ un rischio verso il quale non sono in circolazione efficaci correttivi e che riten ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  La speranza è un sogno fatto da svegli
di Carlo Mari----- 29-01-2019
 
“ Europa: un continente attraversato da guerre per secoli, oggi uno spazio pacifico e comune di scambi culturali, politici, economici.
Obiettivo non è conservare l’Europa che c’è, ma rifondarla per riaffermare i valori dell’umanesimo democratico

Non esiste equa distribuzione della ricchezza senza equa distribuzione della conoscenza. Va quindi combattuto senza quartiere l’analfabetismo funzionale.
Rivoluzione digitale, cambiamenti climatici, necessità di energia sostenibile, progressi dell ... (leggi tutto)

[Cronaca]  -  Tutto da ricominciare
di Massimo Corinaldesi----- 25-01-2019
 
Il solito immigrato ventenne dal Niger. Inglese approssimativo, italiano rudimentale. Lo abbiamo conosciuto quando ha cominciato a ripulire il marciapiede, riempiendo un 'buco' sociale che Virginia lascia da tempo scoperto. Gentile, per nulla sfrontato abbiamo iniziato ad aiutarlo tanto era vestito in maniera approssimativa.
Il giovane proprietario di un bar si è unito a noi, lo ha preso a ben volere ed ha iniziato a farlo lavorare con sé, dopo avere con ostinazione vinto pesanti battaglie buro ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  ... di nuovo..... altroché
di Carlo Mari----- 21-01-2019
 
Altroché! caro Carlo, se lo facciamo! Mi scuso se mi ripeto nella battuta, ma quello che auspichi è esattamente quello su cui ci muoveremo: calendarizzare gli incontri di nostro dibattito del lunedì (conseguentemente anche qualche “evento”, come nel 2018) secondo temi “dedicati”, e puntare anche ad assumere come Associazione linee politico/culturali esplicite nel dibattito pubblico. I temi, come detto nell’ultimo dibattito prima delle vacanze di Natale, e come ribadiremo nella Assemblea dei so ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Condorcet-Ri-pensare la scuola
di Maria Teresa Iannitto----- 20-01-2019
 
L’intervento di Carlo Mari dello scorso 14 gennaio è ammirevole per la disamina condotta sulle proposte (forse è meglio definirle NON-proposte) presentate nelle mozioni dei candidati alla carica di segretario del PD. Sconfortante, ma prevedibile. Dalla fine degli anni Novanta, fino alla veloce e recente stagione riformista, la scuola non era centrale nel dibattito politico. Anche se alla scuola si è fatto continuamente ricorso per demandare la soluzione di problemi di varia natura: dall’integra ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Altroché
di Carlo Mari----- 20-01-2019
 
Altroché, Raffaella, se lo facciamo: siamo iscritti a parlare! ... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Manifesto di Carlo Calenda
di Raffaella Grasso----- 19-01-2019
 
Come Associazione culturale dovremmo valutare e prendere in considerazione l'opportunità di aderire al Manifesto, dopo esserci iscritti a parlare... ... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Insegnare non è riempire un secchio, ma accendere un fuoco
di Carlo Mari----- 14-01-2019
 
Proposta operativa nata nella riunione in Associazione di lunedì 7 gennaio: leggere le sei mozioni dei candidati alla Segreteria PD, individuando di volta in volta un tema ed analizzarlo in forma comparata fra le mozioni stesse.
Bene. Ho provato a farlo, scegliendo intanto un tema a me particolarmente caro, per esperienza professionale, ma anche perché a mio avviso assolutamente strategico, per il presente e per il futuro del paese: la scuola.
Risultato della disamina? Certamente non scienti ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Le ragioni di esistere
di Carlo Mari----- 08-01-2019
 
Il nostro amico e neosocio Carlo Corridoni ha cortesemente voluto accompagnare su questo sito la sua iscrizione alla nostra associazione con uno scritto di riflessione sulle ragioni della iscrizione stessa. Domando? Ha compreso Carlo la ragion d’essere di questa Associazione? Altro che! L’ha penetrata fino in fondo. Scoperchiata. Offerta a chiunque dall’interno o dall’esterno si voglia porre questa domanda. “Iscritti a parlare”: le ragioni di esistere? In fondo Carlo ha riscritto con parole s ... (leggi tutto)

[Risorse da valorizzare]  -  Le ragioni di un'iscrizione
di Carlo Corridoni----- 07-01-2019
 
Carissimi. Da oggi anch’io faccio parte dell’Associazione Iscritti a Parlare.
Ero già intervenuto a diverse iniziative dell’Associazione, a seminari e dibattiti, ricevendo come ospite un’accoglienza amichevole e sincera. Non solo avevo potuto approfondire le mie conoscenze in fatto di economia, di lavoro, di politica, ma avevo pure potuto esprimere le mie vedute sui vari argomenti, confrontandole con quelle di altri in un ambiente intellettualmente stimolante e costruttivo. Insomma, da og ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Grazie, professor Piero
di Maria Teresa Iannitto----- 22-12-2018
 
L’altra sera è andata in onda una piccola trasmissione televisiva che celebrava il novantesimo compleanno di Piero Angela. Davvero poco per raccontare quanto il lavoro di questa persona abbia inciso sulla divulgazione del sapere in Italia. Sarebbe giusto riconoscere alla “divulgazione” il contributo determinante alla cultura di un paese, ma, dalle nostre parti, questa attività è, e soprattutto era, vista dai chiarissimi professori che siedono dietro le cattedre universitarie, come un lavoro vo ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  NATALE
di Maria Tebano----- 16-12-2018
 
In televisione ho sentito un prete impegnato nel sociale che invitava a non fare il presepe a Natale per protestare contro la politica del governo Salvini-Di Maio nei confronti degli extracomunitari. Io invece ho tirato fuori dalla scatola il mio piccolo presepe per ricordare a me stessa lo spirito del Natale. Invito tutti , cattolici e non, durante le feste natalizie ad andare a visitare i presepi che a Roma sono tanti e belli per mettere in moto un'energia di accoglienza ricordandoci che s ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  I percorsi della scuola secondaria superiore. Considerazioni
di Vittoria Gallina----- 05-12-2018
 
Nei primi giorni di novembre i quotidiani hanno dato grande rilievo ai risultati della indagine, ormai ricorrente, condotta dalla Fondazioni Agnelli Progetto Eduscopio, e quindi alla classifica dei migliori istituti secondari italiani. Da questo punto di vista niente di nuovo: sono sempre più o meno le stesse scuole che si contendono collocazioni nei primi posti, accendendo forse piccole polemiche locali, francamente di scarso interesse. Vale però la pena di ricordare che l’indagine è più ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Vogliamo essere un paese abitato da estranei?
di Mara Gasbarrone----- 29-11-2018
 
A proposito degli ultimi dati Istat sulle nascite, un aspetto non marginale è la visione onirica sulla popolazione italiana, diffusa dai nostri governanti, ma in qualche misura condivisa da tutti.

Tanto per cominciare, pensiamo di essere 60 milioni di italiani, lo ripetono anche tutti i giornalisti. Falso: 60 milioni sono i residenti, ma solo 55 milioni sono i cittadini italiani. Gli “altri”, 5 milioni di residenti stranieri, neanche li vediamo. Cominciamo col nominarli, intanto: un sano ese ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Mille scuole aperte per una società aperta
di Maria Teresa Iannitto----- 25-11-2018
 
Ieri si è tenuto a Roma l'incontro nazionale del Tavolo Saltamuri, un organismo che mette in rete più di cento associazioni che operano nella e con la scuola a vario titolo. Mettersi in rete per essere più forti ed autorevoli, documentare e promuovere le buone pratiche, rimettere al centro l'educazione come priorità politica. Saltare i muri vuol dire costruire la difficile arte della convivenza, e le scuole, uscendo dall'autoreferenzialità e proponendosi sul territorio come centri di costruzion ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  EUROPA
di Maria Tebano----- 24-11-2018
 

Nel 1941 in piena occupazione europea da parte della Germania di Hitler, Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, confinati nelle isole pontine, redigevano il manifesto di Ventotene che parla di unione europea e nel 1943 viene fondato il movimento federalista europeo. Non intendo fare qui la storia del movimento ma mettere in evidenza la forza di un sogno. Mentre l'Europa si faceva la guerra Spinelli sognava un'Europa federale e per questo sogno si è battuto una vita. Voglio fare una proposta all ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Proviamo a costruirlo per davvero!
di Sofia Guerra----- 21-11-2018
 
L’incontro di lunedì’ scorso con Marco Bentivogli e Luca Di Biase sul futuro del lavoro ha ridato fiducia a noi stessi, soprattutto, speranze per il Paese.
Bentivogli è stato bravissimo e, per fortuna, non è conformista né ripetitivo e dà letture diverse di realtà che tutti leggono e vogliono farci leggere allo stesso modo! “La merce che oggi più si contrabbanda è la paura” ci ha ricordato.
“Il futuro non si prevede, ma si costruisce”... è una delle citazioni dal libro di Luca De Biase. ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Desirée
di Carlo Mari----- 14-11-2018
 
Desirée. Derubricata l’accusa, da stupro di gruppo a violenze sessuali singole. E non fu omicidio. Perplessooooooo! Non mi permetto di entrare nel merito giuridico, ma niente e nessuno può impedirmi di provare disagio umano profondo (da profano?) di fronte a tecnicalità giuridiche che comunque stridono con il vissuto disperato e umiliato di una donna…. di tante donne…. delle donne ... (visualizza tutto)

[A ruota libera]  -  Ils se sont bien foutus
di Carlo Mari----- 12-11-2018
 
Chiacchierata trilussiana, o pasquiniana, se preferite.
Non so se il mio francese maccheronico, usato nel titolo, è corretto; certamente no. Allora chiarisco facendo ricorso all’italiano aulico, ripassato in salsa romanesca, a proposito dei romani e il referendum.

Se ne sono fottuti! Ma no, dice la nostra eccellentissima sindaca, i romani hanno detto che vogliono che il servizio dei trasporti resti pubblico! Magari avessero detto qualcosa del genere; in tal caso sarebbero andati a votare, ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  ????????? semmai....
di Carlo Mari----- 05-11-2018
 
“Le vite umane vengono prima dei vincoli ambientali”, ha detto il Premier Conte commentando la tragedia di Casteldaccia. Ma cosa significa?????? I vincoli ambientali servono per evitare abusi e disastri. I vincoli ambientali, semmai, salvano vite – semmai. E che gli alberi (esempio fatto dal Premier) inducano dissesto idrogeologico… boh: semmai, il contrario: semmai. Mi pare abbia il sapore di una sparata moralistico-retorico-demagogica… venuta male. Come sovente capita al nostro Premier. Una ... (leggi tutto)

Tutti gli interventi precedenti sono stati archiviati. L'elenco completo con Data, Area di classificazione, Autore, Titolo dell'intervento, è visibile cliccando la voce di menu Interventi o, qui a lato, su ARCHIVIO. Un click su Autore o un click su Area consentono di ottenere un elenco di interventi selezionati per autore o per area. Cliccando sul Titolo sarà possibile leggere il corrispondente intervento. Una selezione di interventi per Parola chiave è possibile utilizzando il motore interno di ricerca, che sta nell'homepage (a fianco al banner dell'associazione).

Giovedì 30 Mag 2019 ore n.d.
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
Roma
Roma dagli anni '50 ai 2000
storia in forma di passeggiata dei passaggi espositive di una Città in grado di rinnovare. Fino al 28/7

Lunedì 27 Mag 2019 ore 21.00
Off off Theatre
Via Giulia, 19
Roma
Premio Ettore Petrolini 2019
a cura dell'Associazione culturale Ettore Petrolini

Domenica 26 Mag 2019 ore 19.00
Palazzo Merulana
Via Merulana, 121
Roma
C'era due volte
Letture dalle opere di Gianni Rodari

Domenica 26 Mag 2019 ore 16.00
Roseto comunale
Piazzale Ugo La Malfa
Roma
Il Roseto comunale e il Colle Aventino
visita guidata

Sabato 25 Mag 2019 ore 9.00
Piazza Testaccio
Piazza Testaccio
Roma
World Day Play
Giornata mondiale del gioco

Venerdì 24 Mag 2019 ore n.
Ex mattatoio
Piazza Orazio Giustiniani
Roma
TEX
70 anni di un mito
creato da Gianluigi Bonelli
e realizzato graficamente da
Aurelio Galleppini

Venerdì 24 Mag 2019 ore 10
Palazzo delle Esposizioni -Sala Cinema
Via Milano 9a
Roma
Sconfiggere la Povertà, Ridurre le Disuguaglianze
https://www.forumdisuguaglianzediversita

Domenica 19 Mag 2019 ore 10.30
Rione Ghetto
Piazza di Monte Savello
Roma
Passegiata nella
Contrada Judaeorum
fra storia, tradizioni e cultura ebraica

Sabato 18 Mag 2019 ore 18.30
Teatro Mongiovino
Via Giovanni Genocchi, 15
Roma
Buratto Festival
Primo Festival dei burattini.
Domenica 19 alle ore ore 17.30

Sabato 18 Mag 2019 ore 18.30
Libreria Koob
Piazza Gentile da Fabriano, 16
Roma
Presentazione del libro
'Non più, non ancora'
di Francesca Rosso
Golem edizioni.
L'autrice dialoga con
Elisabetta Bolondi

Venerdì 17 Mag 2019 ore 19.30
Cripta della Chiesa di Santa Lucia del Gonfalone
Via dei Banchi Vecchi, 12
Roma
Paradiso Canto III
Il cielo della Luna
Lettura e commento

Venerdì 17 Mag 2019 ore 19.00
Galleria Alberto Sordi
Piazza Colonna
Roma
Inaugurazione di
COLONNATA
scultura libreria
di Antonio Bruni
Inaugurazione organizzata da
UN PENSIERO PER ROMA
Festival delle Idee
INVITO_17_05_19.PDF

Sabato 11 Mag 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Piazza Gentile da Fabriano, 16
Roma
Presentazione del libro 'Verso Sant'Elena' di Roberto Pazzi
L'autore ne parla con
Elisabetta Bolondi

Venerdì 10 Mag 2019 ore 19.30
Cripta della Chiesa di
Santa Lucia del Gonfalone
Via dei Banchi Vecchi, 12
Roma
Purgatorio XXX
Beatrice
lettura e commento. Dante per tutti

Mercoledì 8 Mag 2019 ore 18,30
Feltrinelli, Galleria Alberto Sordi 33
Roma
Gentiloni e Bini Smaghi discutono il libro di Perissich 'Stare in Europa'

Lunedì 6 Mag 2019 ore 18.30
WeGil
Largo Ascianghi, 5
Roma
I primi anni di
Pier Paolo Pasolini
a Roma
Modera Stefano Gallerani. Intervengono Filippo La Porta, Andrea Cortellessa, Renzo Paris

Sabato 4 Mag 2019 ore n. d.
Palazzo Velli
Piazza di Sant'Egidio, 10
Roma
Nothing but Art
Per chi ritiene difficile l'approccio al mondo dell'arte contemporanea. Fino al 9 maggio

Domenica 28 Apr 2019 ore 22.00
Elegance Café Jazz Club
Via Francesco Carletti, 5
Roma
I Duri di Chicago
Fra whisky, sventole e bambole facili, l'indimenticabie repertorio di Fred Buscaglione. Gratis

Domenica 28 Apr 2019 ore 11.30
Teatro
Tor Bella Monaca
Via Bruno Cirino
Roma
Da Brahms a Gershwin
Domeniche in musica. Esercizi di stile. Giorgia Ginevoli clarinetto e Emanuele Stracchi pianoforte

Venerdì 26 Apr 2019 ore 21.00
Officine Pasolini
Viale Antonino di San Giuliano
Roma
Luísa Sobral
La stella del Jazz portoghese.
Concerto gratuito

Giovedì 25 Apr 2019 ore n.
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
Roma
World Press Photo 2019
le migliori immagini e le produzioni identità del giornalismo visivo del 2019. Fino al 26 maggio

Mercoledì 24 Apr 2019 ore n. d.
Via Margutta
Via Margutta
Roma
Cento pittori
111a edizione
Una galleria a cielo aperto. Storico appuntamento nel cuore di Roma. Fino al 28 aprile

Mercoledì 24 Apr 2019 ore 20.15
Terrazza del Pincio
Viale Gabriele D'Annunzio
Roma
Gen rosso, concerto gratuito
Gen Rosso LIFE Tour... Questo viaggio non si ferma!

Mercoledì 24 Apr 2019 ore 16.45
Auditorium di Mecenate
Largo Leopardi
Roma
Apertura straordinaria dell'Auditorium di Mecenate
Visita guidata.
Prenotare entro il 23 aprile

Mercoledì 24 Apr 2019 ore 16-23
MiTiroSù
Via dei Gracchi, 262
Roma
Tiramisù gratuito per tutti
Inaugurazione del nuovo punto vendita nel quartiere Prati.

Lunedì 22 Apr 2019 ore n.
Terrazza del Pincio
Viale Gabriele D'Annunzio
Roma
Concerto per la terra 2019
da Carmen Consoli a Mirkoeilcane, i cantanti alla Terrazza del Pincio. Gratuito

Lunedì 22 Apr 2019 ore 11.00
Casa del Jazz
Viale di Porta Ardeatina, 55
Roma
Pasquetta alla
Casa del Jazz
La Casa del Jazz festeggia il suo quattordicesimo compleanno

Mercoledì 17 Apr 2019 ore 10.00
Palazzo delle Esposizioni
Via Nazionale, 194
Roma
Il corpo della voce
C. Bene, C. Berberian, D. Stratos: la voce intesa come pura potenzialità sonora. Fino al 30 giugno

Martedì 16 Apr 2019 ore 19.00
Ar. Ma. Teatro
Via Ruggero di Lauria, 22
Roma
La diade madre-bambino e lo stress perinatale nei primi mille giorni di vita
implicazioni sulla salute futura.
Relatori: Anna Giulia Bottaccioli
e Veronica Ricciuto

Martedì 16 Apr 2019 ore 18.00
Casa delle Letterature
Piazza dell'Orologio
Roma
Presentazione del libro
'Il romanzo di San Jordì'
di Màrius Serra
nel quadro delle iniziative del Festival della Cultura Catalana, prima edizione a Roma

Martedì 16 Apr 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Ghetti'
di Goffredo Buccini
L'autore dialoga con Elisabetta Bolondi e Carlo Manfredi

Lunedì 15 Apr 2019 ore 21.00
Sala Umberto
Via della Mercede, 50
Roma
Costruire futuro
Tutte le generazioni chiedono un domani all'Italia e all'Europa
UE_CostruireFuturo.jpg

Giovedì 11 Apr 2019 ore 15.30
Biblioteca Spadolini
Sala Atti parlamentari
Piazza della Minerva, 38
Roma
Le radici del populismo
Organizzato dalla Fondazione
PER - Progresso Europa Riforme
(collaborazione di Libertà Eguale)
loc110419.pdf

Mercoledì 10 Apr 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Omicidi faticosi'
di Nino Marino
Intervengono l'autore e l'editore Alessandro Orlandi

T E A T R O

Henry Beque
I corvi

Regia di Sandro Bolchi
con Rina Morelli, Renzo Ricci
Ileana Ghione, Lina Volonghi,
Paolo Stoppa, Tino Carraro

I corvi è una commedia in quattro atti di Henry Becque, composta attorno al 1878 e rappresentata per la prima volta alla Comédie-Française di Parigi nel 1882.
La commedia è ambientata nella ricca dimora parigina della famiglia Vigneron. La moglie dell'industriale Monsieur Vigneron, sta organizzando una cena alla quale sono invitati l'anziano Monsieur Teissier, socio in affari di Vigneron, Bourdon, notaio dei due imprenditori, Georges de Saint-Genis, promesso sposo di una delle tre figlie di Vigneron, sua madre Madame de Saint-Genis e i suoi testimoni di nozze, il generale Fromentin e Monsieur Lenormand. Monsieur Vigneron scherza con il figlio e le figlie, preoccupate per la sua salute, e nell'allegria generale dell'atmosfera manifesta soddisfazione per la condizione agiata che ha raggiunto grazie alla collaborazione con Teissier. Poco prima della cena tuttavia, colpito da un'apoplessia fulminante, Monsieur Vigneron muore.
Alla costernazione per la perdita si aggiunge la scoperta che la fortuna di Monsieur Vigneron è molto più esigua di quanto si pensasse: egli guadagnava denaro, ma non possedeva riserve consistenti, e i suoi investimenti non hanno un valore sicuro in assenza dell'uomo che avrebbe dovuto tenerli sotto costante controllo per farli fruttare.
Man mano che questo stato di cose viene alla luce, coloro che erano gli alleati della famiglia Vigneron la abbandonano al suo destino, e compaiono da ogni parte creditori spietati...

Liberamente tratto da wikipedia


La produzione RAI è del 1969. Sandro Bolchi (Voghera, 18 gennaio 1924 - Roma, 2 agosto 2005), regista e critico televisivo. Come Anton Giulio Majano è considerato il "regista degli sceneggiati televisivi" per antonomasia; ebbe il merito di rendere popolari molti grandi classici della letteratura italiana e internazionale, anche grazie alla partecipazione di grandi attori, quasi tutti di provenienza teatrale

Henry François Becque (Parigi, 28 aprile 1837 - Parigi, 12 maggio 1899) è stato un drammaturgo francese. Anche se la sua produzione fu esigua, poco nota e contraddittoria, il teatro becqueriano rappresentò una svolta all'interno della tradizione ottocentesca. Il suo pensiero artistico si distinse sia dal naturalismo di Émile Zola sia dall'idealismo romantico di Alexandre Dumas figlio. Secondo la concezione di Becque la verità del reale è già, intrinsecamente, produzione lirica, quindi è sufficiente fissarla, come una fotografia, sulla pagina di un libro. In pratica l'autore propugnò un classico e innovativo verismo.

Liberamente tratto da wikipedia


T E A T R O
Schede precedenti


Aprile 2019
Precedenti: Mar - Feb - Gen

per riceverla cliccare e inviare