Associazione Iscritti a parlare

    

n. 15897   visite al   20.03.19

Caso Diciotti, su Salvini
un voto spartiacque

19/3/19 - Stefano Ceccanti - libertaeguale.it
Gli italiani e la Tav,
cosa dicono i sondaggi

20/03/19 - Davide Mancino - ilsole24ore.com

[Politica interna]  -  Sul PD che verrà
di Sergio Poli----- 19-03-2019
 
Il primo banco di prova strategico è costituito dalle elezioni europee. Concentriamoci quindi su questo tema con un approccio che vada in discontinuità con le chiacchiere correnti del residuale ‘politichese’ e del manierismo da talk-show.

Giovani come protagonisti e destinatari: contemperare sogno e dati di realtà. Indispensabile chiarir loro cosa ci “guadagnano” da una Europa rinnovata e coesa e, per contro, cosa “perderebbero”.
E’ appena il caso di ricordare – con esempi concreti – che il ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Proposta relativa all'incontro previsto con Carlo Calenda
di Sergio Poli----- 19-03-2019
 
In riferimento all’incontro già concordato con Carlo Calenda desideriamo rendere esplicito il nostro punto di vista.
Considerato che il tempo dedicato all’evento sarà di circa due ore, di cui indicativamente una dovrebbe essere sull’approfondimento dei temi e l’altra di dibattito, ci sembra essere superflua la figura di qualsiasi giornalista, in quanto preclusiva o interferente nel dibattito stesso.
Perché dovremmo essere surrogati piuttosto che autonomi, spettatori piuttosto che protagonisti ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Cara Matre.
di Carlo Corridoni----- 18-03-2019
 
'Cara Matre, mi voglio cambiàre ...' Nennillo declama la sua letterina di Natale, mentre il papà, Luca Cupiello, nella commozione dei presenti, esorta la famiglia a 'sentire i sentimenti' così genuinamente espressi. Non tutti i presenti, a dire il vero, sono commossi se lo zio Pasqualino eccepisce di non comparire nella lista dei beneaugurati, ma - per quieto vivere - non esagero con la similitudine.
Insisto, invece, nel senso della promessa di cambiare esposta dal nuovo segretario del PD, Nic ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Per una meritocrazia regionale rispettosa della Costituzione
di Alberto Galanti----- 06-03-2019
 
Non conoscendo l'argomento, sono molto interessato ad ascoltare quanto ci dirà il prof. Cesare Pinelli nell'incontro di lunedì 11 marzo sul tema 'L'autonomia regionale e il principio di uguaglianza'. Ho partecipato a precedenti incontri con il prof. Pinelli e ogni volta ne sono uscito soddisfatto per la sua capacità di rapportarsi a un pubblico di persone non esperte, riuscendo sempre a spiegare concetti complessi in modo chiaro ed esauriente.
Il poco che so l'ho (ap)preso dalle seguenti fonti ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  L'istruzione nel Titolo V della Costituzione: le richieste delle regioni
di Maria Teresa Iannitto----- 05-03-2019
 
Carlo Mari ha ricordato lo scopo dell’associazione che è quello di approfondire, analizzare, confrontarsi. Gli appelli e le petizioni non hanno questa finalità: in genere chiedono un’adesione senza sfumature, né possibilità di interazione. La questione dell’autonomia regionale rafforzata non ha ancora un testo sul quale poter sviluppare un’analisi. Pare comunque che, relativamente all’istruzione, e in particolare sulla gestione del personale, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna abbiano posizio ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Preoccupazioni e voglia di capire
di Carlo Mari----- 05-03-2019
 
Di fronte a norme così complesse come quelle relative alle autonomie regionali, non si può non ribadire la ragione fondante della nostra Associazione: analizzare, dibattere, capire, esprimersi.

L’Autonomia regionale differenziata non può non sollevare un forte interesse dei cittadini, per le implicazioni sostanziali e strutturali che comporta: politico/istituzionali, economiche, sociali, culturali. Ma quello che ci sta preoccupando più di ogni altra cosa è la sensazione (solo sensazione?) c ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  No alla regionalizzazione del sistema di istruzione
di Tonino Pellegrino----- 05-03-2019
 
Considerando che l'associazione l'11 marzo discuterà del tema 'Autonomie regionali e principio di uguaglianza' segnalo, come utile contributo al dibattito preparatorio, il comunicato diffuso dall'Associazione Nazionale “Per la Scuola della Repubblica” (tel. 06 3337437; e-mail: scuolarep@tin.it; web: vedi link).


Le modifiche apportate nel 2001 alla nostra Carta Costituzionale con la riforma del Titolo V consentono a ciascuna Regione di negoziare particolari e specifich ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  29 aprile 2018 – Giorno della dignità politica
di Alberto Galanti----- 26-02-2019
 
Aver evitato in extremis il rapporto contro natura tra M5S e PD, teorizzato e ricercato da più di un “dirigente” del partito democratico all'indomani delle elezioni politiche, si è rivelata una decisione saggia e coerente. Sono grato a chi stroncò in tempo quella opportunistica e miope operazione di potere. ... (visualizza tutto)

[A ruota libera]  -  Piccolo quiz (senza premi, siamo pauperisti)
di Mara Gasbarrone----- 09-02-2019
 
“Non si può fare il Pd ZTL oppure il circolo Parioli. Bisogna saper parlare con gli operai”. Chi è l’autore della citazione, udita con le mie orecchie oggi pomeriggio? Leggendo su questo sito gli interventi degli officianti del “salmo responsoriale”, non vi sarebbero dubbi: quell’attrezzo novecentesco, eletto per sbaglio al Senato nelle liste del Pd, che risponde al nome di Mario Tronti. Cari amici, compagni, fratelli (scegliete voi, per me va bene tutto), resistete qualche riga e svelerò l’arca ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  DEMOCRAZIA
di Maria Tebano----- 08-02-2019
 
Ogni giorno assistiamo ad attacchi subdoli alla nostra democrazia da parte dei cinque stelle. Prima la proposta di referendum senza quorum: che bello dieci persone che si svegliano la mattina e decidono di abolire il parlamento o di destituire il presidente della repubblica! Ora la nuova proposta è di tagliare più di trecento deputati per risparmiare. Alcuni pensano che noi dovremmo essere d'accordo con questa proposta avendo votato a favore del referendum di dicembre 2016 che proponeva l'abol ... (leggi tutto)

[Cultura/Beni culturali]  -  Fammi partecipare al salmo responsoriale
di Carlo Mari----- 08-02-2019
 
Ti prego Carlo Corridoni, fammi partecipare al salmo responsoriale:
“la sinistra dei benestanti ha perduto il suo popolo”.
Mi sono riconosciuto nel ritratto che hai fatto nel tuo articolo. E ne sono uscito con un bisogno penitenziale irrefrenabile.
Pensa, da dieci anni ho un abbonamento capitalistico alla stagione sinfonica all’Auditorium. E scelgo per giunta il reazionario turno serale.
Ho visitato più volte la Galleria Borghese… e tante altre.
E nei mesi scorsi sono stato in gita a Ma ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Manifesto Calenda, un puntino di vista
di Raffaella Grasso----- 30-01-2019
 
Ho l’impressione che tutti i temi siano ormai letti dall’opinione pubblica e dall’attuale governo con le sole lenti dell’immigrazione, tanto per rispondere da un lato alla madre di tutte le paure e dall’altro alla necessità stringente di una campagna elettorale scandita da ossessivi 'mantra'.
Anche le tesi del Manifesto Calenda sono lette, propagate, piegate e strumentalizzate in quest’ottica. E’ un rischio.
E’ un rischio verso il quale non sono in circolazione efficaci correttivi e che riten ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  La speranza è un sogno fatto da svegli
di Carlo Mari----- 29-01-2019
 
“ Europa: un continente attraversato da guerre per secoli, oggi uno spazio pacifico e comune di scambi culturali, politici, economici.
Obiettivo non è conservare l’Europa che c’è, ma rifondarla per riaffermare i valori dell’umanesimo democratico

Non esiste equa distribuzione della ricchezza senza equa distribuzione della conoscenza. Va quindi combattuto senza quartiere l’analfabetismo funzionale.
Rivoluzione digitale, cambiamenti climatici, necessità di energia sostenibile, progressi dell ... (leggi tutto)

[Cronaca]  -  Tutto da ricominciare
di Massimo Corinaldesi----- 25-01-2019
 
Il solito immigrato ventenne dal Niger. Inglese approssimativo, italiano rudimentale. Lo abbiamo conosciuto quando ha cominciato a ripulire il marciapiede, riempiendo un 'buco' sociale che Virginia lascia da tempo scoperto. Gentile, per nulla sfrontato abbiamo iniziato ad aiutarlo tanto era vestito in maniera approssimativa.
Il giovane proprietario di un bar si è unito a noi, lo ha preso a ben volere ed ha iniziato a farlo lavorare con sé, dopo avere con ostinazione vinto pesanti battaglie buro ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  ... di nuovo..... altroché
di Carlo Mari----- 21-01-2019
 
Altroché! caro Carlo, se lo facciamo! Mi scuso se mi ripeto nella battuta, ma quello che auspichi è esattamente quello su cui ci muoveremo: calendarizzare gli incontri di nostro dibattito del lunedì (conseguentemente anche qualche “evento”, come nel 2018) secondo temi “dedicati”, e puntare anche ad assumere come Associazione linee politico/culturali esplicite nel dibattito pubblico. I temi, come detto nell’ultimo dibattito prima delle vacanze di Natale, e come ribadiremo nella Assemblea dei so ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Condorcet-Ri-pensare la scuola
di Maria Teresa Iannitto----- 20-01-2019
 
L’intervento di Carlo Mari dello scorso 14 gennaio è ammirevole per la disamina condotta sulle proposte (forse è meglio definirle NON-proposte) presentate nelle mozioni dei candidati alla carica di segretario del PD. Sconfortante, ma prevedibile. Dalla fine degli anni Novanta, fino alla veloce e recente stagione riformista, la scuola non era centrale nel dibattito politico. Anche se alla scuola si è fatto continuamente ricorso per demandare la soluzione di problemi di varia natura: dall’integra ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Altroché
di Carlo Mari----- 20-01-2019
 
Altroché, Raffaella, se lo facciamo: siamo iscritti a parlare! ... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Manifesto di Carlo Calenda
di Raffaella Grasso----- 19-01-2019
 
Come Associazione culturale dovremmo valutare e prendere in considerazione l'opportunità di aderire al Manifesto, dopo esserci iscritti a parlare... ... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Insegnare non è riempire un secchio, ma accendere un fuoco
di Carlo Mari----- 14-01-2019
 
Proposta operativa nata nella riunione in Associazione di lunedì 7 gennaio: leggere le sei mozioni dei candidati alla Segreteria PD, individuando di volta in volta un tema ed analizzarlo in forma comparata fra le mozioni stesse.
Bene. Ho provato a farlo, scegliendo intanto un tema a me particolarmente caro, per esperienza professionale, ma anche perché a mio avviso assolutamente strategico, per il presente e per il futuro del paese: la scuola.
Risultato della disamina? Certamente non scienti ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Le ragioni di esistere
di Carlo Mari----- 08-01-2019
 
Il nostro amico e neosocio Carlo Corridoni ha cortesemente voluto accompagnare su questo sito la sua iscrizione alla nostra associazione con uno scritto di riflessione sulle ragioni della iscrizione stessa. Domando? Ha compreso Carlo la ragion d’essere di questa Associazione? Altro che! L’ha penetrata fino in fondo. Scoperchiata. Offerta a chiunque dall’interno o dall’esterno si voglia porre questa domanda. “Iscritti a parlare”: le ragioni di esistere? In fondo Carlo ha riscritto con parole s ... (leggi tutto)

[Risorse da valorizzare]  -  Le ragioni di un'iscrizione
di Carlo Corridoni----- 07-01-2019
 
Carissimi. Da oggi anch’io faccio parte dell’Associazione Iscritti a Parlare.
Ero già intervenuto a diverse iniziative dell’Associazione, a seminari e dibattiti, ricevendo come ospite un’accoglienza amichevole e sincera. Non solo avevo potuto approfondire le mie conoscenze in fatto di economia, di lavoro, di politica, ma avevo pure potuto esprimere le mie vedute sui vari argomenti, confrontandole con quelle di altri in un ambiente intellettualmente stimolante e costruttivo. Insomma, da og ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  Grazie, professor Piero
di Maria Teresa Iannitto----- 22-12-2018
 
L’altra sera è andata in onda una piccola trasmissione televisiva che celebrava il novantesimo compleanno di Piero Angela. Davvero poco per raccontare quanto il lavoro di questa persona abbia inciso sulla divulgazione del sapere in Italia. Sarebbe giusto riconoscere alla “divulgazione” il contributo determinante alla cultura di un paese, ma, dalle nostre parti, questa attività è, e soprattutto era, vista dai chiarissimi professori che siedono dietro le cattedre universitarie, come un lavoro vo ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  NATALE
di Maria Tebano----- 16-12-2018
 
In televisione ho sentito un prete impegnato nel sociale che invitava a non fare il presepe a Natale per protestare contro la politica del governo Salvini-Di Maio nei confronti degli extracomunitari. Io invece ho tirato fuori dalla scatola il mio piccolo presepe per ricordare a me stessa lo spirito del Natale. Invito tutti , cattolici e non, durante le feste natalizie ad andare a visitare i presepi che a Roma sono tanti e belli per mettere in moto un'energia di accoglienza ricordandoci che s ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  I percorsi della scuola secondaria superiore. Considerazioni
di Vittoria Gallina----- 05-12-2018
 
Nei primi giorni di novembre i quotidiani hanno dato grande rilievo ai risultati della indagine, ormai ricorrente, condotta dalla Fondazioni Agnelli Progetto Eduscopio, e quindi alla classifica dei migliori istituti secondari italiani. Da questo punto di vista niente di nuovo: sono sempre più o meno le stesse scuole che si contendono collocazioni nei primi posti, accendendo forse piccole polemiche locali, francamente di scarso interesse. Vale però la pena di ricordare che l’indagine è più ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Vogliamo essere un paese abitato da estranei?
di Mara Gasbarrone----- 29-11-2018
 
A proposito degli ultimi dati Istat sulle nascite, un aspetto non marginale è la visione onirica sulla popolazione italiana, diffusa dai nostri governanti, ma in qualche misura condivisa da tutti.

Tanto per cominciare, pensiamo di essere 60 milioni di italiani, lo ripetono anche tutti i giornalisti. Falso: 60 milioni sono i residenti, ma solo 55 milioni sono i cittadini italiani. Gli “altri”, 5 milioni di residenti stranieri, neanche li vediamo. Cominciamo col nominarli, intanto: un sano ese ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Mille scuole aperte per una società aperta
di Maria Teresa Iannitto----- 25-11-2018
 
Ieri si è tenuto a Roma l'incontro nazionale del Tavolo Saltamuri, un organismo che mette in rete più di cento associazioni che operano nella e con la scuola a vario titolo. Mettersi in rete per essere più forti ed autorevoli, documentare e promuovere le buone pratiche, rimettere al centro l'educazione come priorità politica. Saltare i muri vuol dire costruire la difficile arte della convivenza, e le scuole, uscendo dall'autoreferenzialità e proponendosi sul territorio come centri di costruzion ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  EUROPA
di Maria Tebano----- 24-11-2018
 

Nel 1941 in piena occupazione europea da parte della Germania di Hitler, Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi, confinati nelle isole pontine, redigevano il manifesto di Ventotene che parla di unione europea e nel 1943 viene fondato il movimento federalista europeo. Non intendo fare qui la storia del movimento ma mettere in evidenza la forza di un sogno. Mentre l'Europa si faceva la guerra Spinelli sognava un'Europa federale e per questo sogno si è battuto una vita. Voglio fare una proposta all ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Proviamo a costruirlo per davvero!
di Sofia Guerra----- 21-11-2018
 
L’incontro di lunedì’ scorso con Marco Bentivogli e Luca Di Biase sul futuro del lavoro ha ridato fiducia a noi stessi, soprattutto, speranze per il Paese.
Bentivogli è stato bravissimo e, per fortuna, non è conformista né ripetitivo e dà letture diverse di realtà che tutti leggono e vogliono farci leggere allo stesso modo! “La merce che oggi più si contrabbanda è la paura” ci ha ricordato.
“Il futuro non si prevede, ma si costruisce”... è una delle citazioni dal libro di Luca De Biase. ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Desirée
di Carlo Mari----- 14-11-2018
 
Desirée. Derubricata l’accusa, da stupro di gruppo a violenze sessuali singole. E non fu omicidio. Perplessooooooo! Non mi permetto di entrare nel merito giuridico, ma niente e nessuno può impedirmi di provare disagio umano profondo (da profano?) di fronte a tecnicalità giuridiche che comunque stridono con il vissuto disperato e umiliato di una donna…. di tante donne…. delle donne ... (visualizza tutto)

[A ruota libera]  -  Ils se sont bien foutus
di Carlo Mari----- 12-11-2018
 
Chiacchierata trilussiana, o pasquiniana, se preferite.
Non so se il mio francese maccheronico, usato nel titolo, è corretto; certamente no. Allora chiarisco facendo ricorso all’italiano aulico, ripassato in salsa romanesca, a proposito dei romani e il referendum.

Se ne sono fottuti! Ma no, dice la nostra eccellentissima sindaca, i romani hanno detto che vogliono che il servizio dei trasporti resti pubblico! Magari avessero detto qualcosa del genere; in tal caso sarebbero andati a votare, ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  ????????? semmai....
di Carlo Mari----- 05-11-2018
 
“Le vite umane vengono prima dei vincoli ambientali”, ha detto il Premier Conte commentando la tragedia di Casteldaccia. Ma cosa significa?????? I vincoli ambientali servono per evitare abusi e disastri. I vincoli ambientali, semmai, salvano vite – semmai. E che gli alberi (esempio fatto dal Premier) inducano dissesto idrogeologico… boh: semmai, il contrario: semmai. Mi pare abbia il sapore di una sparata moralistico-retorico-demagogica… venuta male. Come sovente capita al nostro Premier. Una ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  La partita in gioco
di Carlo Mari----- 29-10-2018
 
Salvini e Di Maio stanno rendendo incompatibili con la parola “popolo” le parole “Europa” e “democrazia rappresentativa” ...................
oggi al governo c’è un partito che sogna di superare la democrazia rappresentativa a colpi di referendum propositivi senza quorum e senza limiti e a colpi di abolizione di divieti di vincoli di mandato
(Claudio Cerasa; 'Il Foglio 29 ottobre 2018)

... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Raggi e il rispetto dei cittadini
di Carlo Mari----- 27-10-2018
 
Veramente sgradevole il commento della Raggi alla manifestazione di protesta in Piazza Campidoglio. Contestare chi la contesta fa parte della normale dialettica democratica. Ma farlo definendo nostalgici della mafia cittadini che esercitano il proprio diritto civile e politico di manifestare dissenso è francamente deprimente oltre che inutilmente insultante. Si fosse limitata a dire “questo è il PD mascherato”, ci poteva stare come battuta polemica e difensiva. Ma il richiamo alla mafia….. una ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Unione Europea: proposte pratiche per decidere, scegliere, votare
di Andrea Ambrogetti----- 23-10-2018
 
Con le elezioni del prossimo maggio 2019 l’Unione Europea si gioca molto del suo futuro. Ma a quanto pare in gioco c’è anche il suo passato. Un passato che è poco conosciuto, poco valorizzato, rimasto anch’esso vittima di questo gioco al massacro delle “narrazioni”, la moda del momento che privilegia in modo strumentale una rappresentazione, magari falsa, della realtà. Una narrazione euroscettica che è falsa perché quella comunitaria è una storia di successo, con tanto di Premio Nobel per la Pac ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  'Ciò che non siamo, ciò che non vogliamo'
di Carlo Mari----- 14-10-2018
 
“Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo ciò che non vogliamo”….e va beh, Nicola, adesso basta co sta storia! Da quando ti sei candidato (permettimi il Tu) solo “codesto” ci stai dicendo. Che sei il punto di coagulo di tutti i non renziani del PD. Bene. OK. Ci sta. Ora però dicci altro.

Ti ho conosciuto, apprezzato e collaborato con Te quando eri Presidente della Provincia di Roma e poi nella prima candidatura a Governatore del Lazio. E quindi sono pronto a sostenerti, convintam ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Crollo della cittadinanza funzionale
di Rosy Ciardullo----- 10-10-2018
 
Dal libro ”La conoscenza e i suoi nemici. L'era dell'incompetenza e i rischi per la democrazia”, di Tom Nichols, un contributo alla nostro dibattito sui motivi che rendono impermeabili gli elettori agli avvertimenti e alle ragioni in buona fede di responsabili ed esperti che lavorano per l'interesse generale.
“...Gli americani comuni e in generale anche quelli di altri paesi occidentali non hanno mai amato le classi istruite o i professionisti, ma fino a poco tempo fa non ne disprezzavano il s ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Roma dice basta!!!!!
di Maria Luisa Leoni----- 07-10-2018
 
Mi auguro che sabato 27 ottobre alle ore 10.30 davanti al Campidoglio saremo in tanti a manifestare contro la giunta Raggi.
Il falso moralismo e l'inefficienza al potere che ha dimostrato la sindaca di Roma Virginia Raggi e la sua giunta durante questi anni di malgoverno, riducendo 'la città più bella del mondo' quasi a diventare una discarica a cielo aperto,le sue strade una fitta rete di buche killer per i pedoni e gli automobilisti , il trasporto pubblico inefficiente e pericoloso, è il s ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Se vuoi andare veloce vai solo, ma se vuoi andare lontano vai insieme…
di Sergio Poli----- 05-10-2018
 
Ho scritto un articolo per il giornale della mia parrocchia. Ritengo possa costituire uno stimolo anche al nostro dibattito



Tra le parole chiave, a cui dà campo e prospettiva l’intervista a Papa Francesco sul Sole 24 Ore del 6/9/2018, mi soffermo su due nuclei tematici: Sviluppo integrale della persona/Economia e Migrazioni, che si accompagnano alla consapevolezza delle scelte radicali posto che, nella piena coscienza di un'origine comune e di un futuro da costruire insieme, la promozion ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Reddito di cittadinanza
di Maria Tebano----- 03-10-2018
 
REDDITO DI CITTADINANZA
Ieri sera, a porta a porta , Bruno Vespa ha presentato una tabella a proposito di quanto verrebbe erogato col reddito di cittadinanza, legato ai componenti (tutti disoccupati) della famiglia ( proposta che non è stata smentita dal sottosegretario ai trasporti leghista Armando Siri presente al dibattito) . La tabella recitava così : si parte da 780 euro per una persona sola e si sale a 1100 , 1300 fino ad arrivare a 1800 euro per un nucleo familiare di 5 persone e po ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Il balcone del popolo
di Carlo Mari----- 29-09-2018
 
In effetti il problema non è che arrivati al governo non fanno quello che avevano detto in campagna elettorale. Il problema è che le fanno, quelle cose. E sono negative per il paese. E focalizziamo bene; il Governo gialloverde è pericoloso soprattutto nella sua coloratura gialla. Quella verde si è presa la scena con la ubriacatura machista sulla immigrazione, un problema certamente grande e tragico ma non strutturale dell’Italia. Il delirio sta nella politica demagogico/peronista, decrescista, ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Non tornare indietro
di Giuseppe Izzo----- 26-09-2018
 
Anche io ieri sera ero sintonizzato sulla 7 e ho visto l’incontro-scontro Renzi-Padellaro.
Non vorrei parlare dell’animosità da un lato, e l’imbarazzo dall’altro dell’editorialista del Fatto Quotidiano ,ormai House organ di 5 stelle nel dibattere della crisi evidente del Movimento, né tantomeno dell’articolato argomentare di Renzi. Sono pienamente d’accordo con Galanti, di cui condivido anche la valutazione sulla statura politica dei suoi competitor, fra cui l’ultimo in ordine di tempo il go ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Risposta
di Maria Tebano----- 22-09-2018
 
Non mi è piaciuto l'articolo del 20/9 sui 'carbonari della sinistra
riformista', l'ho trovato rancoroso ed è stato inopportuno ironizzare sulle 'cene raffinate' organizzata da Calenda che cerca nel partito di trovare una linea unitaria.
Ma noi siamo bravissimi a farci male mentre le destre fanno quadrato in pubblico anche se in privato, alle loro cene, litigano da matti. ... (visualizza tutto)

[Politica interna]  -  Noi carbonari della sinistra riformista
di Giuseppe Izzo----- 20-09-2018
 
La farsa tragicomica delle cene raffinate e delle controcene in pizzeria con quattro figuranti certifica la crisi drammatica del PD trascinata nel gorgo di una “cupio dissolvi” da una classe dirigente irresponsabile e autoreferenziale. In un momento così difficile per il nostro paese e per il nostro continente chiamati a dare risposte a problemi epocali (immigrazione, nuove identità di lavoro, modelli di sviluppo innovativi) si lascia a Lega e 5 Stelle la delega incontrastata del governo del pa ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  i nuovi negazionisti
di Rosy Ciardullo----- 19-09-2018
 
E' da molti mesi che ascoltando gli opinion maker onnipresenti nei media mi capita di stupirmi per alcune dichiarazioni che non trovano riscontro alcuno nel processo politico culturale in corso nel paese. Mi pare anzi che l'evidenza sia contraria. Mi riferisco a quelle frasi: “ non c'è nulla che prefiguri il rischio di un sistema autoritario”, “non ci sono campanelli d'allarme”, “non c'è opposizione in Italia, la sinistra è finita”, “non si è mai svolto un adeguato approfondimento sul risulta ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Proposte operative
di Silvio Serra----- 17-09-2018
 
Sono completamente favorevole alla proposta presentata da Sergio Poli di definizione e messa in discussione della identità del giovane nella attuale società alla presenza di un esperto di questa problematica.
Vorrei condividere con chi lo ritenga opportuno le seguenti proposte già presentate all'ultima riunione dell'associazione:
- predisporre un elenco di temi che riteniamo prioritari;
- sottoporli alle considerazioni degli interessati;
- sviluppare un cartellone con le azioni che si ritie ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -   Stiamo arrivando rapidamente a un punto di non ritorno
di Donato Antonellis----- 17-09-2018
 
Segnalo questo appello diramato da David Sassoli, vicepresidente del Parlamento europeo

Vi pregherei, con educazione, di condividere il più possibile questo appello prima che sia troppo tardi, perché stiamo arrivando rapidamente a un punto di non ritorno.
Vari esponenti del governo di Salvini e Di Maio - prima sussurrando, poi sempre più platealmente, spudoratamente - cominciano a intimidire la libera stampa, minacciando di tagliare affidamenti pubblicitari ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Domando
di Carlo Mari----- 16-09-2018
 
Con la dovuta prudenza, non essendo un esperto in materia. Ma, domando. Con la direttiva sul copyright, non è che la Unione Europea ha commesso l’ennesima colossale sesquipedale cazzata? Ma come? le forze popolari, socialiste, liberaldemocratiche che difendono le politiche dell’apertura contro quelle populiste e sovraniste varano una norma che ha il sapore bruciaticcio della chiusura e del burocratismo, peraltro cervellotica e difficile da attuare con correttezza, misura ed equità? Domando eh! ... (visualizza tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Semi di politica
di Massimo Corinaldesi----- 15-09-2018
 
Ritengo importante, specie di questi tempi, combattere populismo e 'informatismo' ossia la sostituzione della politica con l'informatica e le sue pericolose sintesi.

La nosta associazione per statuto ed indole dei propri membri potrebbe efficacemente proporsi per costruire e/o somministrare pillole di politica ai giovani, in particolare agli studenti.
I contenuti potrebbero incentrarsi ad es. su:
- un buon sistema di regole è il miglior metodo per proteggere gli individui. La libertà non v ... (leggi tutto)

[Focus Europa]  -  Alfonso Pascale: 'Il voto contro Orbàn'
di Lucia Fattori----- 14-09-2018
 
Il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione contro la violazione grave da parte dell’Ungheria dei valori su cui si fonda l’Unione.
Allego su tale argomento un interessante documento che ho ricevuto da Alfonso Pascale, presidente CeSLAM (Centro sviluppo locale in ambiti metropolitani). ... (visualizza tutto)
AlfonsoPascale_il_voto_contro_Orban.pdf 

[Cultura/Beni culturali]  -  Apertura dei Musei
di Maria Tebano----- 13-09-2018
 
La prima di domenica di settembre (apertura gratis dei musei) ero alla GNAM con un gruppo di signore. Ho passato più tempo a guardarmi intorno che a vedere le mostre, sapete perchè? Ero circondata da giovani: coppie di amiche, coppie di amici, gruppi di ragazzi, padri con i figli adolescenti, giovani madri con le loro ragazze e infine tante famiglie. Il ministro dei beni culturali Bonisoli vuole togliere questa agevolazione. Perchè togliere a tanti giovani la possibilità di coltivare il sen ... (leggi tutto)

[Consider. telegrafica]  -  Decrescita (in)felice
di Carlo Mari----- 09-09-2018
 
Ha detto Di Maio: “entro l’anno stop all’apertura domenicale dei centri commerciali e negozi. La liberalizzazione dell’orario sta distruggendo le famiglie italiane”. Vogliamo scherzare? Con tutto il rispetto per il nostro Vicepresidente del Consiglio, è un giudizio che sul piano storico/sociale/culturale mi lascia davvero perplesso per lo spregiudicato, superficiale e provocatorio ideologismo ed integralismo che lo sorregge. ... (visualizza tutto)

[Focus Europa]  -  Titoli possibili per iniziativa del 1°ottobre
di Rosy Ciardullo----- 09-09-2018
 
Non so se il titolo dell'iniziativa del 1° ottobre sulle'euro con Pietro Reichlin sia stato già trovato. Se sono ancora in tempo vorrei sottoporvi il mio contributo eventuale:
- Europa sotto l'attacco degli euroscettici
- Avanzata sovranista : quale futuro per l'Europa e per l'euro?
- Euroscettici all'attacco dell'Europa
- Morsa degli euroscettici sull'Europa
- L'asse sovranista vuole espugnare l'Europa.
E l'euro, quale futuro?
- Obiettivo dell'asse sovranista europeo è distruggere l ... (leggi tutto)

[Ambiente]  -  Rifiuti a Roma e acqua sporca a Pordenone
di Giuseppe Izzo----- 07-09-2018
 
La produzione di rifiuti nell’area urbana di Roma si aggira su 1.700.000 tn/anno pari a una produzione giornaliera di 4.600 tn. ovvero a un quantitativo di 520Kg/anno per abitante con un costo medio annuo per nucleo abitativo di €.250 (bolletta AMA).
La raccolta differenziata raggiunge a malapena il 40% ossia 680.000 tn di cui 228.000 di frazione organica (umido e verde) imputati a rifiuti biodegradabili di cucine e mense, rifiuti dei mercati rionali ortofrutticoli e rifiuti biodegradabili di ... (leggi tutto)

[Ambiente]  -  Il 7 settembre scade il termine per verificare la validità della gara per l'acquisto dell’ILVA
di Maria Tebano----- 05-09-2018
 
Sono curiosa di vedere cosa si inventerà il ministro Di Maio che ha impostato la sua campagna elettorale anche sulla chiusura del più grosso stabilimento siderurgico italiano. I nostri governanti omettono di dire che il 52% delle nostre esportazioni riguardano produzioni metal meccaniche e, in questo momento, è come se stessero comunicando al mondo intero di non venire ad investire in Italia.
Problema inquinamento: se ne parla dagli anni 70 ma l'azienda pubblica ha fatto orecchie da mercant ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Breve storia delle concessioni autostradali
di Rosy Ciardullo----- 19-08-2018
 
Vi segnalo un’analisi di Cristiano-Maria Bellei (Università di Urbino), che non necessita di alcun commento.

Caro Di Maio,
leggo che lei ed il suo Ministro Toninelli siete rimasti perplessi dalle aperture della Lega a Società Autostrade. Se ha un minuto provo a spiegarle come stanno le cose. Se invece di continuare a gridare proclami vi foste presi la briga di approfondire la materia riguardante le concessioni autostradali, vi sareste accorti di una serie ... (leggi tutto)

[Salute]  -  Vicepresidente Taverna, mi vergogno di essere rappresentata da lei
di Donato Antonellis----- 12-08-2018
 
Ho ricevuto dalla collega Silvia Braccini, 'semplicemente medico' come si definisce, questa lettera aperta.

Cara Senatrice Taverna sono estremamente delusa come italiana, come cittadina e come medico, da quello che ha detto in materia di vaccini...
Ha reso questo paese non più libero...ma oppresso dall’ignoranza e dalla cecità.
Ogni anno milioni di volontari sanitari rischiano la vita in giro per il mondo per salvare migliaia di piccole vite da malattie che han ... (leggi tutto)

[Salute]  -  Mamma, com’è che in questa scuola c’è anche l’ospedale?
di Lucia Fattori----- 16-07-2018
 
Una vera e propria pioggia di ricordi e commozione sta inondando i media per commentare la morte di Franco Mandelli, il padre dell'ematologia italiana. Sono moltissime le persone che postano un proprio ricordo, ringraziandolo per le sue capacità scientifiche ma anche umane. Io vorrei ricordarlo come uno dei pionieri della scuola in ospedale, in cui lui credeva fortemente come parte integrante del programma terapeutico. ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Retake Roma - Retake Scuole
di Lucia Fattori----- 04-07-2018
 
Ricevo dalla prof. Paola Carra, insegnante della scuola in ospedale, questo interessante progetto.

Retake Roma (Organizzazione di Volontariato) è un movimento di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione dei beni pubblici e nella diffusione del senso civico sul territorio. Per maggiori informazioni retakeroma.org e su pagina Facebook (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Io vorrei...non vorrei...ma se vuoi
di Carlo Mari----- 26-06-2018
 
Sul problema immigrazione il Pd appare bloccato dall’equivoco “umanitario”. Proprio non comprende che, per quanto eticamente giusto, non è sufficiente come approccio, che non viene più capito né accettato, e che comunque, se monocorde, ormai irrita i cittadini e quindi gli elettori. Nemmeno la Chiesa ha più questo solo canale di approccio alla questione migratoria: ed è la Chiesa. L’Italia è uno Stato, laico, e deve fare politica. Salvini bulleggia (almeno se ancora aperta una partita elettoral ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Immigrazione: invasione o opportunità?
di Rosy Ciardullo----- 24-06-2018
 
Pensando ...al fenomeno immigratorio , mi rendo conto che ormai sono venute meno le illusioni di una società multietnica che possa essere costruita senza traumi e scollamenti da possibili soluzioni immaginate. Non si può più prescindere dal fatto che il fenomeno dell'immigrazione e i problemi connessi vadano affrontati con politiche europee coordinate e una gestione oculata delle risorse nazionali. Dopo la revisione dei bilanci degli Stati membri, la Commissione europea per gli anni che va ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Considerazione telegrafica
di Carlo Mari----- 23-06-2018
 
E nel frattempo, grazie anche all’impegno attivo e fattivo del Governo italiano - e di chi lo ha votato - l’Unione Europea si sta disintegrando. Stiamo tornando indietro di un secolo. Complimenti vivissimi ... (visualizza tutto)

[A ruota libera]  -  PAROLE
di Maria Teresa Iannitto----- 22-06-2018
 
Salvini parla e straparla, tutti i giorni e a tutte le ore, su qualunque argomento e tutti si adoperano a diffondere dovunque le sue esternazioni, magari per denunciare la propria distanza, ma contribuendo a fagli da cassa di risonanza. Alle sue parole non corrispondono fatti: nel giro di poco i vari ministri intervengono per precisare, smentire, ridimensionare, etc. Ma le parole di odio sono una mala pianta che mette radici e quello che prima si pensava, ma non si diceva per vergogna, o che nem ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Se lo avesse fatto Renzi o Gentiloni
di Luciana Delfini----- 22-06-2018
 
Giornalisti allontanati dalle aule delle commissioni durante le votazioni dei presidenti ... (visualizza tutto)
Se_lo_avesse_fatto_Renzi_o_Gentiloni.pdf 

[Politica interna]  -  Gli extracomunitari
di Maria Tebano----- 18-06-2018
 
Gli extracomunitari che raccolgono i pomodori nelle nostre campagna a 3 euro all'ora sono clandestini? Se lo sono ci aspettiamo che la polizia intervenga per rimpatriarli in massa così da fare posto ai nostri contadini che smaniano di lavorare per quella cifra notevole. Se non lo sono è una vergogna tollerare questo sfruttamento ma fa comodo ai nostri latifondisti e la politica chiude un occhio anzi tutti e due.
Bisogna lavorare in sinergia con l'Europa (niente soldi x chi chiude le frontier ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Non si criminalizza la solidarietà
di Marina Izzo----- 18-06-2018
 
Di fronte a quanto sta accadendo in questi giorni, non posso che sposare le cosiddette tesi "savianiste", facendo riferimento con questo termine all'articolo di Alberto Galanti: quello che la Lega sta facendo è qualcosa di gravissimo, un vero e proprio attacco a qualsiasi elemento basilare di coesione sociale, vale a dire la criminalizzazione della solidarietà. Qualcosa a cui non avevamo mai assisto fin ora e che va rigettato (questo sì) senza se e senza ma. Esattamente come quando un`infezione ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  E' normale un Piano B
di Luciana Delfini----- 04-06-2018
 
Questo per lo meno è quanto affermato da quei politici che, in campagna elettorale, hanno continuamente 'gettato' sull'Europa le colpe di tutti i mali dell'Italia. Al momento, l’unica possibilità data ad un paese membro dell'UE di abbandonare l’Euro passa attraverso l’applicazione dell’articolo 50 dei Trattati, che richiederebbe, l’uscita tout court dall’Unione Europea.La narrazione di questi giorni rende ancor più necessario lavorare a favore di una economia della conoscenza anche per ricreare ... (leggi tutto)
piano_B.pdf 

[Universita' e ricerca]  -  I semidei della comunicazione - Rocco Casalino
di Maria Luisa Leoni----- 25-05-2018
 
Sfogliando il numero del 20 maggio scorso dell'Espresso mi ha colpito un articolo di Susanna Turco che in grassetto evidenziava che più che per il Grande Fratello, Rocco Casalino andrebbe ricordato per le frequentazioni con Lele Mora e di seguito riporto in virgolettato parte delle sue considerazioni.
'Non è certo la prima volta che M5S fa vedere se stesso in trattativa. Ma è invece la prima volta - alla faccia di tutti gli spin doctor della storia della Repubblica - in cui i capi della comuni ... (leggi tutto)

[Politica estera]  -  Le dirigenze politiche palestinesi
di Rosy Ciardullo----- 17-05-2018
 
A settanta anni dalla Nakba (catastrofe) del 15 maggio 1948 , giorno in cui migliaia di arabi furono respinti dallo Stato di Israele nei territori della striscia di Gaza, a nord dell'Egitto, i palestinesi, ancora una volta, hanno manifestato ricordando al mondo intero il loro esilio permanente e il gesto di sopraffazione di Israele contro un popolo, dando inizio al cosiddetto conflitto arabo-israeliano. Il territorio palestinese è povero di giacimenti minerari e di risorse acquifere spes ... (leggi tutto)

[Ambiente]  -  DOVE E' FINITO L'AMBIENTE NEL CONTRATTO COSI' TANTO 'RAGIONATO'?
di Luciana Delfini----- 16-05-2018
 
Nel contratto proposto, alla base della 'nuova alleanza' , di ambiente non se ne parla, o meglio quel minimo accenno evoca periodi lontani, che credevamo definitivamente archiviati.
Il concetto di sostenibilità, la conservazione delle risorse biologiche e degli ecosistemi naturali per l'uso e il godimento delle generazioni presenti e future, è cosa ignota.
Del resto l'importante è 'andare a governare'.
Non sembra che interessi occuparsi di quelle presenti, come possiamo chiedergli di pen ... (leggi tutto)
DOVE_FINITO_AMBIENTE.pdf 

[Scuola]  -  L'ennesima polemica inutile
di Maria Teresa Iannitto----- 13-05-2018
 
Leggo con interesse il resoconto di Lucia Fattori su di una bella esperienza di ASL e noto, anche se nei media si continua a parlar male di questa novità introdotta dalla legge 107 del 2015, che le attività svolte dai ragazzi con soddisfazione non sono poche, anzi. Sono dell’altro giorno, ad esempio, i servizi RAI sui progetti svolti dagli studenti in varie sedi della televisione di stato, le collaborazioni delle scuole con il FAI e con Italia Nostra. Insomma tante belle iniziative che lascia ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Donne e politica
di Luciana Delfini----- 26-04-2018
 
E' necessaria una seria riflessione sulla democrazia paritaria e sul ruolo delle donne in politica.
Una leadership femminile è una risorsa per l'intera società. ... (visualizza tutto)
luciana_delfini_donne_e_politica.pdf 

[Scuola]  -  Proposte per migliorare la normativa sui CPIA
di Lucia Fattori----- 22-04-2018
 
Ecco il documento integrale sui Centri Provinciali Istruzione degli Adulti (CPIA) a cui avevano fatto riferimento alcuni degli intervenuti al dibattito 'La scuola si interroga', svolto lo scorso 16 aprile.

I CPIA, pur essendo tra i primi, pur nelle sue varie trasformazioni, ad occuparsi dell’integrazione (non solo linguistica) e dell’accoglienza dei migranti, negli ultimi anni sembra vengano sistematicamente ignorati nei tavoli e nelle reti dove si affrontano que ... (leggi tutto)

[A ruota libera]  -  La manipolazione dell'elettorato attraverso i media
di Giancarlo Armati----- 19-04-2018
 
L'informazione che viene data al lettore o allo spettatore attraverso i media contribuisce a formare la loro opinione e li induce ad agire in un modo piuttosto che in un altro, da ciò possiamo asserire che ricevere una informazione corretta e non manipolata sia la base di una democrazia sana e reale.
Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una manipolazione continua da parte dei media sull'elettorato.
Un esempio palese sono LA7 e tutti i quotidiani di proprietà dell'editore Cairo che da quando ... (leggi tutto)

[Risorse da valorizzare]  -  Cooperativismo oggi: una prospettiva francese
di Marina Izzo----- 15-04-2018
 
Il cooperativismo è stato uno dei caposaldi della cultura di sinistra. Sorto come reazione alle incongruenze del capitalismo, che opponeva i proprietari dei mezzi di produzione alla classe lavoratrice, il primo cooperativismo si fondava sul cosiddetto mutualismo, fenomeno caratterizzato dalla volontarietà e dall’assenza del fine di lucro nelle attività perseguite.
In questo approfondito articolo, Cyrille Ferraton opera un’interessante analisi storica sulle origini del cooperativismo francese ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  La scuola che costruisce il futuro
di Sergio Poli----- 26-03-2018
 
La scuola che costruisce il futuro

Consideriamo che:
- la conoscenza è diventata la risorsa economica più rilevante;
- si crea significato quando le persone riescono ad intrecciare una valida e condivisa narrazione; tessere e disfare reti di significato potrà diventare una forza potente;
- il problema cruciale non sarà la creazione di nuovi posti di lavoro ma la sollecitazione verso nuovi “mestieri” in cui gli uomini riescano a fare meglio degli algoritmi;
- la maggior parte di ciò c ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Referendum ATAC: istruzioni per l'uso.
di Giuseppe Izzo----- 25-03-2018
 
Premesso che il trasporto pubblico locale è un bene pubblico e rimane in mano pubblica e che la sua gestione può essere svolta in economia ( in house) , ovvero essere affidata a soggetto terzo, con una gara di evidenza pubblica, che si impegna a rispettare le indicazioni e prescrizioni della stazione appaltante.
Il T.P.L. di Roma Capitale è affidato in concessione prevalentemente (85%) ad A.T.A.C. società interamente partecipata dal comune stesso. Committente e concessionario si identificano n ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  VENERDI', SCIOPERO A SCUOLA
di Maria Teresa Iannitto----- 22-03-2018
 
Venerdi 23 marzo è stato proclamato uno sciopero del personale della scuola. Di venerdi, come è in uso ormai da qualche anno, un giorno della settimana che invoglia a fare il week end lungo, ma questa pratica non riguarda solo il comparto scuola. Magari ci si ritorna in altra discussione.
La piattaforma rivendicativa dello sciopero è centrata sulla questione dei diplomati magistrali ante 2001 ed è stato scelto questo giorno perché sarebbe la data in cui l’avvocatura dello stato si esprimerà s ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  Periodicità focus SCUOLA
di Raffaella Grasso----- 21-03-2018
 
Atteso che il 16 aprile faremo il primo incontro sul tema 'Scuola', proporrei di conferire a questo argomento una cadenza quadrimestrale al fine di:
- evidenziare l'importanza che attribuiamo alla Scuola per l'implicito senso di futuro di cui è portatrice;
- non dare l'impressione di un mero assolvimento tematico, come fosse uno dei tanti;
- favorire follow up, monitoraggio, aggiornamento su problematicità riscontrate;
- coinvolgere gli studenti nel breve/medio periodo;
- ipotizzare che da ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Proposte di intervento e di impegno partecipato
di Silvio Serra----- 18-03-2018
 
Sulla base delle considerazioni sviluppate dopo il voto del 4 marzo propongo di approfondire i seguenti argomenti che hanno creato malcontento tra la popolazione:
- migranti: le responsabilità dell'Unione europea per le problematiche create in Italia dai numerosi sbarchi di migrati e le inesistenti forme di integrazione degli stessi;
- sicurezza: le lente procedure dei tribunali e l'eccessivo permissivismo delle norme in materia penale (la legittima difesa, il rito abbreviato, la carenza di ca ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  .....e della scuola non si parlò più
di Maria Teresa Iannitto----- 18-03-2018
 
La scuola non è stata tra gli argomenti al centro della campagna elettorale ed è completamente scomparsa dagli elenchi di ipotetici punti programmatici dei governi che verranno. Dopo essere stata uno dei fronti di attacco più accesi al governo Renzi, non sembra essere più così urgente e necessario abolire “la buona scuola”. Sarà che i 140mila assunti, che in stragrande maggioranza lavorano vicino casa, cominciano ad apprezzare la sicurezza del posto fisso a vita, sarà pure che di presidi scerif ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  Opposizione democratica
di Giuseppe Izzo----- 18-03-2018
 
Il popolo italiano ha assegnato la vittoria al centrodestra e al M5S e impone a Salvini e Di Maio di formare il governo.
E’ bene ricordare che il PD ha perso le elezioni e il non tenerne conto significa trasgredire a una regola chiara della democrazia: chi vince governa.
Se i due vincitori singolarmente non hanno i numeri, appare (singolare!!!) chiedere a chi ha perso di farsi carico di assicurare la governabilità. Il PD si è caricato questa responsabilità nei trascorsi difficili sette anni ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  La scuola e il pensiero unico dei giovani
di Rosy Ciardullo----- 18-03-2018
 
La scuola e il pensiero unico dei giovani

Sono figlia di insegnanti ma non appartengo al mondo della scuola. Ci sono degli aspetti che da tempo colpiscono la mia attenzione, nonostante l'occhio profano. In particolare, mi chiedo quali siano stati i punti di ricaduta che hanno determinato i comportamenti di molti studenti, in atteggiamento di sfida verso gli obblighi scolastici e i valori etici del vivere civile. In molti casi, incapaci di decodificare il bene e il male. I principali at ... (leggi tutto)

[Scuola]  -  La scuola e i valori etico politici
di Maria Teresa Iannitto----- 12-03-2018
 
Gli appelli ad una maggiore centralità della cultura nella scuola sono un dato ricorrente di questi anni, accompagnati dalla richiesta del ripristino del dovuto spazio a materie come letteratura, scienze, storia matematica, che sarebbe stato aggredito dall’inserimento di discipline o attività più moderne. A prima vista sembrerebbe proprio difficile non essere d’accordo. Eppure c’è qualcosa di nostalgico in questi appelli, qualcosa che richiama “il bel tempo che fu”. “La limitazione delle iscri ... (leggi tutto)

[Politica interna]  -  piccola riflessione
di Giuseppe Izzo----- 10-03-2018
 
Il dato politico consegnatoci dai risultati elettorali di domenica è che ci sono due vincitori e uno sconfitto: i vincitori sono la coalizione di centro destra trainata dalla Lega e i 5stelle, lo sconfitto è il Pd (della sorte di Leu meglio tacere). La Lega ha cambiato clamorosamente a proprio vantaggio i rapporti interni alla coalizione ma il suo risultato ha e avrà un peso sempre maggiore se giocato in chiave egemonica sull’intero universo della destra e non in solitaria.. Gli altri vincitor ... (leggi tutto)

[Poesia e prosa]  -  Recuperiamo sentimenti
di Maria Tebano----- 28-02-2018
 
La nuova psicologia dice 'se non sei capace di innalzarti abbassa l'altro' e il momento che viviamo è il risultato di questa mentalità e allora alla vigilia delle elezioni politiche del 4 marzo intendo iniziare il mio contributo al dibattito di questa associazione con una poesia che esprime tutto il mio amore per Roma e per un attimo dimenticare il clima rissoso che respiriamo in questi giorni.

IL CIMITERO INGLESE
Vengo a trovare un'amica ogni anno
e grossi gatti lì in giro se ne vanno
... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  Il colpo di mano felpato di Di Maio
di Rosy Ciardullo----- 26-02-2018
 
Appare singolare la forzatura tentata da Di Maio, premier dei pentastellati, di volersi recare dal Capo dello Stato Mattarella per proporre la futura squadra di governo (squadristi?), qualora i 5stelle risultassero primo partito. Se si considera il contesto in cui accadono i fatti, è evidente che non c'è niente di casuale in tale azione, se non l'intendo di un'alterazione costituzionale voluta, con l'obiettivo ossessivo di andare al potere ad ogni costo. Si è trattato di un vero sgarbo istit ... (leggi tutto)

[Ne vogliamo parlare?]  -  ripartiamo
di Giuseppe Izzo----- 26-02-2018
 
La vittoria dei 5 stelle a Roma ha chiuso una fase durata più di venti anni con un consolidato bipolarismo a netto vantaggio del centro-sinistra (il cosiddetto modello Roma).
La chiusura del ciclo è stata particolarmente negativa con una schiacciante dei pentastellati. Il loro risultato non era inatteso, clamorosa la dimensione.
Le cause della sconfitta vanno ricercate nella progressiva abdicazione politica del PD ( PDS e DS) a favore degli atti amministrativi di giunte legate ... (leggi tutto)

[Politica estera]  -  il sacrificio dimenticato dei curdi
di Rosy Ciardullo----- 25-02-2018
 
Il sacrificio dimenticato dei curdi

“I curdi hanno salvato il mondo...... adesso tutti voltano la testa dall'altra parte!” così ha detto un giovane manifestante curdo , mentre veniva intervistato, nel corso della protesta che si è svolta a Roma il giorno della visita di Recep Tayyip Erdogan. L'indignazione della minoranza curda è rimasta a margine , perché altri erano gli obiettivi delle potenze , soprattutto Iran, Russia e Turchia, che alla fine del conflitto procederanno alla s ... (leggi tutto)

[Giustizia]  -  Ipotesi di riforma del processo di appello
di Giancarlo Armati----- 19-02-2018
 
Ipotesi n. 1 - abolizione dell’appello
Il nuovo codice di procedura penale – e le successive modifiche apportate da nuove norme e da numerose sentenze della Corte Costituzionale – hanno introdotto sostanzialmente un nuovo modello di processo tendenzialmente accusatorio, fondato sui principi cardine della parità delle parti, della terzietà del giudice, della formazione della prova nel dibattimento.
Malgrado questa profonda riforma in senso garantistico, è stato conservato quasi inalte ... (leggi tutto)

[Risorse da valorizzare]  -  Roma e la sua campagna
di Giuseppe Izzo----- 12-02-2018
 
PREMESSA
Che Roma sia una delle città più belle al mondo, se non la più bella è noto a molti. Che Roma sia il comune più agricolo d’Europa è noto a pochi.
Ed è cosa non irrilevante nel tempo in cui l’agricoltura produttiva e multifunzionale diviene fonte occupazionale e di reddito soprattutto per le fasce più giovani della popolazione.
I dati evidenziano che la superficie complessiva comunale è di 1280.5 Kmq pari 128.530 Ha. La superficie agricola totale (SAT) è di 57.959 Ha pari al 45% dell ... (leggi tutto)
TABELLE_Roma_e_la_sua_campagna.pdf 









Febbraio 2019

newsletter precedente

per riceverla cliccare e inviare


Giovedì 28 Mar 2019 ore 18.00
Casa dell'Architettura
Piazza Manfredo Fanti, 47
Roma
Inaugurazione dell'esposizione della
scultura libreria
COLOSSEA
dal 28 marzo all'8 aprile 10 - 19. Sabato 10 -13. Domenica chiuso
Cartolina_Colossea.png

Martedì 19 Mar 2019 ore 15.00
Liceo Classico Statale
Luciano Manara
via Basilio Bricci 4
Roma
L'analfabetismo funzionale
e il ruolo dell'informazione
STAGE con Renato Parascandolo giornalista RAI, Associazione Articolo 21 e il Collettivo La lucciola del Manara

Domenica 17 Mar 2019 ore 9.00
Via Andrea Doria
e dintorni
Roma
Maratona, bancarelle, animazioni
nel quadro delle iniziative per la festa di San Giuseppe organizzate dal Municipio Roma Uno Centro

Domenica 17 Mar 2019 ore 16.00
Museo della
Repubblica Romana
Largo Porta San Pancrazio
Roma
VERSO L’ITALIA UNITA
Canti popolari, 1848-1861
Concerto di Graziella Antonucci voce e Marco Quintiliani chitarra. Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Giovedì 14 Mar 2019 ore 14.00
MIUR
Sala delle Conferenze
Viale Trastevere, 76a
Roma
Il 'valore aggiunto' nelle prove INVALSI
Presentazione del Rapporto sull'Effetto scuola

Martedì 12 Mar 2019 ore 18.30
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Le galanti' di Filippo Tuena
Filippo Tuena dialoga con Elisabetta Bolondi e ci racconta il suo nuovo libro

Venerdì 8 Mar 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Gli anni del nostro incanto'
di Giuseppe Lupo
La critica letteraria Elisabetta Bolondi ne parla con l'autore

Martedì 5 Mar 2019 ore 9.00
Musei e siti archeologici MIBAC
Roma
Settimana della cultura
Dal 5 al 10 marzo musei gratis a Roma

Sabato 2 Mar 2019 ore 15.45
Piazza del Campidoglio
Piazza del Campidoglio
Roma
Il Carnevale Romano
A partire dal Campidoglio un'affascinante passeggiata tra i vicoli di Roma

Venerdì 1 Mar 2019 ore 21.30
Locanda Atlantide
Via del Lucani, 2
Roma
NoiBeat
Viaggio nel Beat Italiano nel quartiere San Lorenzo

Giovedì 28 Feb 2019 ore 21.00
Teatro Studio Uno
Via Carlo della Rocca, 6
Roma
Bernarda o il caos di Bernarda Alba
Spettacolo teatrale in salsa punk, liberamente tratto da F. G. Lorca. Fino al 3 marzo. Domenica ore 18.00

Giovedì 28 Feb 2019 ore 21,00
Parioli Theatre Club
Via Giosuè Borsi,
Roma
Queen Tribute Show
In scena i Break Free - Long Live The Queen

Giovedì 28 Feb 2019 ore 19.00
Cripta della Chiesa di
Santa Maria del Gonfalone
Via dei Banchi Vecchi, 12
Roma
Dante per tutti.
Purgatorio Canto I
La libertà

Giovedì 28 Feb 2019 ore 16.00
Orto Botanico
Largo Cristina di Svezia, 24
Roma
El jardin botanico de Miranda de Ebro
Incontro condotto dal dott. Andrea Lezzi. L'ingresso alla sola sala conferenze è gratuito

Mercoledì 27 Feb 2019 ore 19.30
Istituto Culturale Coreano
Via Nomentana, 12
Roma
Ensemble Haru
Danza e musica tradizionale coreana con la musica classica occidentale. Ingresso gratuito

Martedì 26 Feb 2019 ore 18.30
La Feltrinelli Libri e Musica
Largo di Torre Argentina, 5a
Roma
Presentazione del libro
'Come si diventa leghisti'
di David Allegranti
Viaggio in un paese che si credeva rosso e si è svegliato verde

Martedì 26 Feb 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Cosa si legge in città
Consigli di lettura. Con Paolo Nicoletti e Elisabetta Bolondi

Sabato 23 Feb 2019 ore 21
Teatro
Fonderia delle Arti
Via Assisi, 31
Roma
Ricorda con rabbia
di John Osborne. Domenica 24 febbraio, ultimo giorno, alle ore 18.00

Sabato 23 Feb 2019 ore 17.30
Associazione Carpet
Via Luigi Morandi,9
(vicino Piazza Igea)
Roma
Intolleranza oggi: analogie e differenze con il fascismo
primo incontro organizzato dalla sezione ANPI del XIV Mun. che sarà intitolata a
Valentino Gerratana e Olga Apicella

Giovedì 21 Feb 2019 ore 21.00
Teatro Biblioteca
Quarticciolo
Via Ostuni, 8
Roma
Proprietà e atto
tratto da Title and deed di Will Eno.
Fino al 22 febbraio.

Mercoledì 20 Feb 2019 ore 21.00
Teatro Due
Vicolo dei Due Macelli, 37
Roma
Dio arriverà all'alba
Omaggio ad Alda Merini. Fino al 24 febbraio

Lunedì 18 Feb 2019 ore 20.00
Piccolo Eliseo
Via Nazionale, 183
Roma
La scienza e noi
6 lunedì per parlare di futuro. Viaggio nella neurolinguistica con Andrea Moro. Ingresso gratuito

Lunedì 18 Feb 2019 ore 18.00
Sezione PD
Alberone
Via Appia Nuova, 361
Roma
Reddito di cittadinanza
e reddito di inclusione.
Soluzioni a confronto
Il rischio di perdere efficacia nel contrasto alla povertà e alla disoccupazione
Locandina_18_02_19.pdf

Sabato 16 Feb 2019 ore 21.00
Teatro
Tor Bella Monaca
Via Bruno Cirino
Roma
Il viaggio
Drammaturgia e regia di Bruno Argirò

Sabato 16 Feb 2019 ore 19.00
WSP Photography
Via Costanzo Cloro
Roma
Buon compleanno Garbatella 1920-2019
I ricordi nel cassetto. Fino al 22 febbraio.

Sabato 16 Feb 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Un romanzo per gli occhi'
di Daniela Brogi
Manzoni, Caravaggio e la fabbrica del realismo

Venerdì 15 Feb 2019 ore 21.30
Ar. Ma. Teatro
Via Ruggero di Lauria, 22
Roma
Canzoni francesi
sur un air de Jazz
Maria Moreno, voce
Vito Caporale, pianoforte

Venerdì 15 Feb 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Quello che resta'
di Emanuela Amici
Dialogheranno con l’autrice Vanessa Quinto e Greta Mauro

Giovedì 14 Feb 2019 ore 19.30
Cripta della Chiesa di
Santa Maria del Gonfalone
Via dei Banchi Vecchi, 12
Roma
Inferno XXXIII
Il conte Ugolino
lettura e commento. Dante per tutti

Martedì 12 Feb 2019 ore 18.00
z2o Sara Zanin
Gallery
Via della Vetrina, 21
Roma
Le opere di Giovanni Kronenberg in mostra
dalle ore 18.00 – 20.30. Dal 12 febbraio al 18 marzo 2019

Sabato 9 Feb 2019 ore 22.00
Nuovo cinema Palazzo
Piazza dei Sanniti
Roma
San Lorenzo blues festival
Una selezione delle migliori bands Blues che gravitano a S.Lorenzo

Sabato 9 Feb 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'Scrivere con i tarocchi'
di Cometti e Giardiello
Dal viaggio dell’Eroe al viaggio del Matto. Gli autori ci spiegano come usare i Tarocchi per organizzare e raccontare una storia

Giovedì 7 Feb 2019 ore 16.00
Sala Dalì
Piazza Navona, 91
Roma
Le Forme dell'anima
Collettiva di 14 artisti spagnoli
in mostra al Cervantes.
Dalle 16 alle 20. Fino al 31 marzo

Mercoledì 6 Feb 2019 ore 18.00
Libreria Koob
Nuova sede
Piazza Gentile da Fabriano 16
Roma
Presentazione del libro
'500 aforismi in altalena'
di Olivia Gobetti
'L’ironia è un valore aggiunto dell’intelligenza'. Interviene insieme all’autrice Susanna Schimperna, scrittrice e giornalista

Martedì 5 Feb 2019 ore 16.00
Casa del Cinema
Largo Marcello Mastroianni, 1
Roma
Sandokan
sceneggiato RAI di Sergio Sollima
5 episodi andati in onda nel 1976
ingresso gratuito

Domenica 3 Feb 2019 ore 18.30
Ex Galleria
Via Baccina, 99
Roma
Il mondo in Bianco e Nero
Personale dell’artista Itzel Cosentino Dal 3 al 16 febbraio 2019 Vernissage 3 febbraio 2019 ore 18:30

Domenica 3 Feb 2019 ore 12.00
Villa Medici
Viale della Trinità dei Monti
Roma
Le Violon d'Ingres
ULTIMO GIORNO della mostra incentrata sulla figura di Victor Hugo e dei suoi disegni

Venerdì 1 Feb 2019 ore 9.00
Millepiani
Via Nicolo Odero, 13
Roma
Bodies in movement
Mostra collettiva
fotografica / Digital Visual
fino al 28 febbraio 2019

Domenica 20 Gen 2019 ore 10,00
teatro Vascello
Via Giacinto Carini, 78
Roma
Roma Rifiuti: cittadini ed esperti contro la catastrofe
Interventi di Chicco Testa, Andrea Casu, Donato Robilotta


C I N E M A

Pupi Avati
Magnificat
con
Arnaldo Ninchi, Luigi Diliberti,
voce narrante Nando Gazzolo
Presentato in concorso al 46mo Festival di Cannes, è ambientato nella settimana santa della Pasqua del 926 dopo Cristo. Narra di come gli uomini del tempo, nonostante la mancanza di segni tangibili di Dio, continuino grazie alla fede a cercare disperatamente un rifugio nella religione, per dare così un senso agli orrori del mondo, come ha spiegato lo stesso Avati: "Sono risalito a mille anni fa per trovare un'epoca in cui la fede era fondamentale per riempire quel silenzio di Dio che era allora identico a quello che è oggi. [...] Era tale e tanta la necessità di trovare un interlocutore che trascendesse le cose e gli uomini per dare un senso ad una vita così grama e bestiale, per trovare un modo di vivere e sperare."

Un boia con il suo aiutante, una quattordicenne ordinata suora, un signore feudale morente, una concubina reale alle soglie del parto, una coppia di giovani sposi. Tutto è narrato in una trama in cui s'intrecciano le strade delle persone, mentre la voce fuoricampo del narratore commenta con piglio antropologico le usanze e le superstizioni ancora pagane, di quell'epoca così diversa dal mondo moderno, ma anche dal medioevo più recente. Il film inizia con una invocazione poetica di un autore che chiede la benedizione di Dio per questo suo Magnificat, poi passa a descrivere "quello che accadde nella settimana santa dell'anno novecentoventiseiesimo dalla nascita del Cristo", nelle terre del Signore di Malfole. La gente credeva che "il Sole si riposasse in fondo al mare, e ovunque era visto il segno della presenza di Dio nelle cose, nelle trasparenze, nelle acque". Folco, boia senza aiutante, ne cerca uno per la sua missione quinquennale alla famiglia che abita alle Rocchette. Lo va a trovare in una famiglia di agricoltori e allevatori di maiali, e dopo la lettura dell'editto che illustra la missione da compiere, lo trova nel giovane Baino, che riceve un bracciale con i 5 anelli, affinché venga riconosciuto e rispettato dai sudditi. Nel frattempo Roza, concubina reale di Ugo di Provenza, è diretta al Monastero della Visitazione. Porta al collo una pietra magnetica, conosciuta come Pietra d'Aquila, che protegge il nascituro, destinato a venire al mondo durante la Settimana santa, dai mali del mondo. È in lotta per dare al re un erede, perché altre due donne sono incinte e in procinto di dare al re un figlio. Nonostante questo sortilegio proibito dalla Chiesa, ella si muove con il suo seguito, portata a spalla dai servi e seguita da mammane e serventi varie, verso questo monastero, che è rinomato perché vi si conserva, appeso al soffitto dentro una gabbia, il vestito della Madonna, riportato dalla Terra Santa da un pellegrino all'epoca dei Re Merovingi, che è protezione per le partorienti. Essendo un monastero regio, vi è un posto per il re, che quando non è presente viene occupato perennemente da una monaca in preghiera per il monarca. Quello stesso lunedì Santo, Margherita, settima figlia di una casata di campagna là vicina, nella Conca di Montefiore, viene ufficialmente inviata al monastero della Visitazione, con la lettura del testamento che affida alla Chiesa la sua eredità.

Tratto da wikipedia

Pupi Avati, all'anagrafe Giuseppe Avati (Bologna, 3 novembre 1938), è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico e scrittore italiano. Noto con il nomignolo "Pupi" inizialmente tenta una carriera nel jazz: dal 1959 al 1962 fa parte della Doctor Dixie Jazz Band come cl "Il mio sogno era diventare un grande clarinettista jazz. Ma un giorno nella nostra orchestra arrivò Lucio Dalla. All'inizio non mi preoccupai più di tanto, perché mi pareva un musicista modestissimo. E invece poi ha manifestato una duttilità, una predisposizione, una genialità del tutto impreviste: mi ha tacitato, zittito, messo all'angolo. Io a un certo punto ho anche pensato di ucciderlo, buttandolo giù dalla Sagrada Familia di Barcellona, perché si era messo in mezzo tra me e il mio sogno."

Tratto da wikipedia

T E A T R O

Ettore Petrolini
Chicchignola

Regia di Maurizio Scaparro
con Mario Scaccia, Luciano Virgilio
Silvia Novelli
, Leda Negroni
Ettore Pasquale Antonio Petrolini (Roma, 12 gennaio 1884 - Roma, 29 giugno 1936) è stato un attore, drammaturgo, scrittore, sceneggiatore e compositore italiano, specializzato nel genere comico. È considerato uno dei massimi esponenti di quelle forme di spettacolo a lungo considerate teatro minore, termine con il quale si identificavano il teatro di varietà, la rivista e l'avanspettacolo.
La sua importanza nel panorama del teatro italiano è ormai pienamente riconosciuta. Riassumendo in sé l'attore e l'autore, Petrolini ha inventato un repertorio e una maniera, che hanno profondamente influenzato il teatro comico italiano del Novecento.

Considerata la più bella commedia di Ettore Petrolini, Chicchignola è' la storia di un pover'uomo onesto ed intelligente che tira avanti la vita costruendo e vendendo giocattoli su un carrettino per le strade di Roma. Soltanto perché è un galantuomo, i furbi, gli egoisti, i mascalzoni, lo reputano un cretino capace di subire ogni torto, ogni affronto, ogni ingiuria e ogni inganno; non escluso quello di essere fatto cornuto dalla propria amante, Eugenia, col suo migliore amico, Egisto, un norcino furbo, pieno di soldi "sporchi di salumi".
Ma la giustizia viene per tutti, e per Chicchignola arriva sotto forma di ...
La ripresa RAI è del 1977

Descrizione estratta da firenzetoday.it

Maurizio Scaparro (Roma, 2 settembre 1932) è un regista, critico teatrale e docente italiano.
L'attività di Scaparro inizia come critico teatrale per giornali come l'Avanti!, cui seguirà la fondazione, nel 1961, della rivista Teatro Nuovo. Sin da piccolo si cimentò nella recitazione, nel giro di qualche tempo presa come un gioco e subito abbandonata.
Divenne in seguito direttore artistico di diverse realtà teatrali, tra cui il Teatro Stabile di Bologna, il Teatro Stabile di Bolzano, il Teatro di Roma ed il Teatro Eliseo. Contemporaneamente, si è prodotto come regista teatrale, debuttando al Festival dei Due Mondi di Spoleto nel 1965 con La Venexiana, commedia di anonimo del '500.
Tra gli altri incarichi degni di nota, nel periodo 1979-1983 è stato direttore del Festival Internazionale di Teatro all'interno della Biennale di Venezia.
Esordisce alla regia cinematografica nel 1983 con il Don Chisciotte tratto dall'omonimo romanzo di Cervantes, un adattamento a film per la TV che vede impegnato l'attore Pino Micol nei panni del protagonista, affiancato tra gli altri da Peppe Barra e Evelina Nazzari.
Scaparro svolge inoltre attività didattica come docente di storia del teatro per l'Università Telematica Internazionale dei canali di Rai Nettuno sat.

Tratto da wikipedia


Schede precedenti








Liber Liber è una biblioteca digitale accessibile gratuitamente. Più di 4.800 opere (in edizione integrale) della grande letteratura italiana per le quali è scaduto il diritto d'autore, da scaricare gratuitamente, 8.000 brani musicali, decine di audiolibri e una videoteca in costruzione.
Una donazione di 2 euro (o altra cifra a tua scelta) è assolutamente facoltativa ma sarebbe un aiuto concreto che consente a LiberLiber di continuare a offrire il suo servizio a tutti.
Le opere sono in lingua italiana.

Il Progetto Gutenberg mette a disposizione gratuitamente oltre 57.000 libri in formato elettronico. Scegli tra quelli gratuiti di tipo ePub e Kindle, scaricali o leggili online. Troverai qui la grande letteratura mondiale, opere per le quali è scaduto il diritto d'autore. Migliaia di volontari hanno digitalizzato e corretto i testi ottenuti elettronicamente, per destinarli al piacere della lettura e all'istruzione.
Non è richiesta una tariffa o una registrazione. Se tu trovi utile il Progetto Gutenberg, per piacere prendi in considerazione l'idea di fare una piccola donazione, per aiutare il PG a digitalizzare sempre più libri, a mantenere la sua presenza online, a migliorare programmi e offerte. Altre modalità di aiuto includono la digitalizzazione di altri libri, la registrazione degli audiolibri, o la comunicazione da parte tua degli errori trovati.
Le opere sono prevalentemente in lingua inglese ma se ne possono trovare anche in altre lingue, italiano compreso.



Le principali risorse sull'informazione online; i siti di 137 quotidiani, 668 periodici, 2004 web magazine, 435 blog, 38 radio, 97 tv, 130 editori, 67 agenzie di stampa, 249 portali.